ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 March 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 22:40 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXIX - Numero 9/2011 - SETTEMBRE 2011

Legislazione

La FMC agevola il cammino dei contratti correlati ad indici

L'uso dei contratti correlati ad indici negli Stati Uniti ha ricevuto un notevole impulso dopo che la FMC (Commissione Marittima Federale) ha annunciato di aver deciso di adottare una regolamentazione finalizzata ad assicurare una maggiore libertà a coloro che utilizzano tali contratti.

La FMC si è detta d'accordo con una raccomandazione espressa dal proprio Gruppo di Lavoro sull'Indice di Nolo dei Contenitori e Derivati nel senso di dare il via ad una regolamentazione per dare maggiore libertà di movimento ai vettori marittimi ed ai caricatori in ordine all'utilizzazione dei contratti di servizio con tariffe correlate ad indici tariffari di nolo.

Ai sensi delle attuali regole della Commissione, i contratti di servizio possono solo riferirsi a termini esterni, come una tariffa iriferita ad un indice di nolo, che siano contenuti in una pubblicazione ampiamente disponibile per il pubblico e ben nota nell'ambito del settore.

La modifica normativa proposta consentirebbe ai contratti di fare riferimento ad indici di nolo o ad altri termini esterni purché essi siano prontamente disponibili per le parti interessate e la Commissione.

La FMC ha dichiarato che, in conseguenza, i vettori marittimi ed i loro clienti saranno in grado di utilizzare le tariffe indicizzate dei noli nei propri contratti senza preoccuparsi del fatto che quegli indici siano ampiamente disponibili per il pubblico o ben noti.

Il presidente della FMC, Richard Lidinski, afferma: "Sono felice che la Commissione si stia adoperando per assicurare al mercato certezza e flessibilità al fine di sperimentare i contratti collegati ad indici e le strategie di protezione derivate.

Se impiegate responsabilmente, queste ultime possono rivelarsi strumenti utili per la gestione del rischio mentre i mercati del trasporto marittimo sperimentano la volatilità.

Si tratta di un altro esempio di implementazione da parte della Commissione della direttiva del Presidente Obama finalizzata all'abolizione di tutte le regole non necessarie od eccessivamente onerose".

L'annuncio della FMC è particolarmente pertinente dal momento che nel corso di settembre sono stati introdotti due nuovi indici: l'indice tariffario dei noli dei contratti transpacifici in direzione est del TSA e l'Indice Mondiale Contenitori negli Scambi Commerciali della Drewry/Clear.

L'indice del TSA è stato introdotto specificamente al fine di incoraggiare i contratti a lungo termine basati su tariffe indicizzate.

Brian Conrad, amministratore delegato del TSA, ha dichiarato a CI-eXpress: "La motivazione chiave che sta dietro all'indice era quella di sviluppare un meccanismo che caricatori e vettori potessero utilizzare nelle trattative relative ai contratti a lungo termine potenzialmente comprendenti in sé congegni di innesco nell'ambito dei quali le tariffe potrebbero fluttuare sulla base di linee di tendenza tradizionali in relazione alle entrate".
(da: ci-online.co.uk, 09.09.2011)



ABB Marine Solutions


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail