ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23.51 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 15 MAGGIO 2012

Progresso e tecnologia

Nuovo sistema per l'identificazione e la localizzazione delle navi a lungo raggio

Si è svolto a Lisbona pressa la EMSA (Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima) un workshop sul progetto europeo SafeMed II al fine di diffondere la conoscenza del sistema LRIT (sistema per l'identificazione e la localizzazione delle navi a lungo raggio).

Il workshop ha esaminato l'architettura, le componenti ed i vincoli legali del sistema ai quali le amministrazioni e gli armatori debbono adeguarsi.

“Il sistema LRIT è un sofisticato congegno di monitoraggio delle navi con numerose ed importanti applicazioni.

Mediate l'uso della tecnologia satellitare, il LRIT è in grado di assicurare agli stati le informazioni relative alle navi che operano sotto la loro bandiera, alle navi che si accingono ad entrare in un porto nell'ambito del loro territorio ed alle navi che operano in prossimità della linea costiera di uno stato” afferma il capo progetto del SafeMed II, il capitano Joseph Zerafa.

Inoltre, queste informazioni vengono illustrate a livello grafico e rese facilmente accessibili mediante un'interfaccia utente online.

Nel corso del workshop è stato altresì discusso il ruolo del LRIT in termini di incremento della sicurezza marittima, assistenza alle missioni di ricerca e salvataggio e protezione dell'ambiente mediante l'identificazione delle navi inquinanti ed il coordinamento delle missioni di ripulitura nel caso di incidenti che provochino inquinamento.

Il progetto SafeMed II è un'iniziativa a livello regionale finanziata dall'Unione Europea per 5,5 milioni di euro e finalizzata ad accrescere la cooperazione euro-mediterranea nel campo dell'incolumità personale e della sicurezza marittima, della prevenzione dell'inquinamento indotto dalle navi e delle questioni ambientali marittime.

Maggiori informazioni in ordine al progetto SafeMed II sono disponibili visitando il sito web del progetto www.safemedproject.org.
(da: maritimejournal.com, 03.05.2012)



FIORE ABB Marine Solutions Salerno Container Terminal


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail