ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

30 octobre 2014 Le quotidien en ligne pour les opérateurs et les usagers du transport 18:30 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 15 GIUGNO 2012

Trasporto intermodale

SNCF Geodis svela il WIIA

Il nuovo marchio WIIA sarà la punta di lancia dell'iniziativa tesa all'internazionalizzazione della SNCF per i suoi servizi di autostrada viaggiante.

Il WIIA è stato svelato la settimana scorsa alla Fiera Internazionale della Logistica a Barcellona.

L'intento iniziale della SNCF è quello di estendere il servizio di autoroute ferroviaire (autostrada viaggiante su rotaia) Perpignano-Bettembourg in direzione sud in Spagna e Portogallo ed in direzione nord in Danimarca e Svezia.

Gli attuali servizi Lorry-Rail Alpine (Aiton-Orbassano) e Bettembourg-Perpignano, controllati al 58,34% dalla SNCF, sono stati conferiti al WIIA con cambio del marchio.

In seguito ai lavori di miglioramento delle sagome sul Moncenisio, il servizio alpino adesso dispone di una sagoma GB1 e, pertanto, non sarà più sostanzialmente limitato ai semirimorchi cisterna.

La prossima fase di questo servizio prevede l'estensione della tratta ferroviaria più in prossimità di Lione, ma la relativa concessione deve ancora essere assegnata dalle autorità francesi ed italiane ed il WIIA, inoltre, è in concorrenza con Trenitalia Merci, il suo socio dal lato italiano.

Thierry Le Guillou, alla guida delle autostrade viaggianti nella SNCF Geodis, ha altresì affermato che la maggiore lunghezza dei convogli (sino a 850 metri) e il maggiore peso dei treni (sino a 2400 tonnellate) introdotti sulla tratta Bettembourg-Perpignano a gennaio di quest'anno verranno applicati a tutti i servizi (quattro coppie al giorno).

Un'altra tratta da tempo in programma per la SNCF Geodis è l'autostrada viaggiante Atlantique, che collega Bayonne con Lilla-Dourges e poi sino al Benelux ed alla Gran Bretagna.

La DB Schenker Rail (ex Euro Cargo Rail) ha ritirato la propria candidatura ed ora solo il WIIA è in corsa per la sua gestione.

Il piano prevede l'indizione di una gara pubblica d'appalto per la gestione dei terminal, mentre il WIIA si occuperà degli investimenti in carri (sempre caricatori orizzontali Modalohr) e della trazione.

Le Guillou è scettico circa la fattibilità di un servizio portuale di autostrada viaggiante su Nantes-Saint Nazaire, dal momento che la frequenza dell'Autostrada del Mare che collega Saint Nazaire (Mentoir) con Gijón in Spagna non corrisponde alla frequenza richiesta di un servizio ferroviario (quattro coppie al giorno, come minimo).

Per Marsiglia-Fos, d'altro canto, la base di traffici marittimi molto più grande potrebbe assicurare la necessaria aggregazione.

La GPM (Autorità Portuale) di Marsiglia ha individuato lo spazio per un terminal Lorry-Rail ed al momento sono in corso studi al riguardo.

In ordine alla proposta di estensione della tratta Bettembourg-Perpignano sino a Helsingborg, si è adesso compreso che i semirimorchi verrebbero trasbordati dai Modalohr ai tradizionali carri a tasca a Bettembourg.

I tempi di viaggio da Perpignano a Helsingborg sono previsti in 48 ore, con un risparmio di 24 ore rispetto al trasporto solo su camion.

Oggi c'è una capacità insufficiente su Le Boulou per effettuare servizi in Spagna, ma il WIIA sta programmando di aprire un nuovo terminal in Catalogna entro il 2016.

Un accordo per sviluppare servizi Lorry-Rail esiste già con i porti di Algesiras e Barcellona, ma la realizzazione potrebbe essere ancora di là da venire.

Sono in fase di programmazione anche i servizi alla volta di Svizzera e Germania ed è possibile un'estensione in direzione sud del servizio Atlantique alla volta di Madrid e Lisbona.
(da: worldcargonews.com, 10.06.2012)



ABB Marine Solutions


Rechercher des hôtels
Destination
Date d'arrivée
Date de départ


Index Première Page Bulletin C.I.S.Co.
Page précédente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail