ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:58 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 16 NOVEMBRE 2012

TRASPORTO FERROVIARIO

LA RFG STRONCA IL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE FERROVIARIA FRANCESE

La britannica RFG (Rail Freight Group) ha criticato le proposte del governo francese finalizzate a ristrutturare le proprie ferrovie mediante l'integrazione del gestore delle infrastrutture RFF e dell'operatore titolare SNCF in un'unica organizzazione.

La nuova struttura, annunciata alla fine di ottobre, comporta la creazione di una società holding (GIE) che controllerà in modo più efficace la gestione delle infrastrutture, la programmazione degli orari (tramite una consociata della SNCF) e, con la SNCF Infra, la manutenzione e la riqualificazione della rete.

La GIE dovrebbe disporre di salde connessioni con la SNCF.

Il futuro dell'attuale gestore delle infrastrutture, la RFF, non è chiaro.

La RFG ha dichiarato che un piano simile “ucciderebbe la concorrenza” e farebbe sì che “la SNCF conservi una crescente posizione di monopolio fino a chiudere completamente il trasporto merci ferroviario, dal momento che ha già perduto il 50% del proprio traffico merci ferroviario negli ultimi dieci anni”.

I membri della RFG hanno un forte interesse alla crescita del trasporto merci ferroviario attraverso il Tunnel della Manica ed oltre.

Dichiarano infatti: “Operatori come la Europorte e la Euro Cargo Rail (DB Schenker) debbono già subire la scorretta assegnazione delle tracce ferroviarie ed in genere l'ostruzionismo della SNCF in Francia per quanto attiene lo sviluppo di nuovi servizi e l'efficiente funzionamento di quelli esistenti”.

Tony Berkeley, presidente della RFG, ha dichiarato: “Il trasporto merci ferroviario ha dimostrato di prosperare in mercati aperti e concorrenziali come quello del Regno Unito.

Queste proposte si discostano da tale modello ed è probabile che siano dannose per le prospettive di crescita del trasporto merci ferroviario fra Regno Unito e Francia attraverso il Tunnel della Manica.

Siamo profondamente preoccupati per le intenzioni del governo francese, che sono sia anti-ferroviarie che anti-europee”.

Aggiunge Berkeley: “Sollecitiamo la Commissione Europea ad indagare su queste proposte e sulla loro conformità al Primo Pacchetto Ferroviario ed alle proposte che stanno venendo fuori sul Quarto Pacchetto.

È fondamentale che qualsiasi ristrutturazione consenta a tutti gli operatori di lavorare sulla tratta Francia-Regno Unito su una base di correttezza ed eguaglianza”.
(da: lloydsloadinglist.com, 05.11.2012)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail