ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 November 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 21:23 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIII - Numero 31 MARZO 2015

TRASPORTO STRADALE

LA TELLISYS PRESENTA UNA CONCEZIONE TRASPORTISTICA DI PIANALE ULTRA-BASSO CHE INCREMENTA DEL 20% I VOLUMI DI CARICO

Nell'ottica di incrementare ulteriormente l'efficienza del trasporto containerizzato intermodale, la TelliSys ha presentato un prototipo di combinazione trattore-semirimorchio dotato di una quinta ruota in posizione ultra-ribassata che comporta un aumento del 20% dei volumi di carico.

Sono pertanto possibili notevoli risparmi di consumo del carburante e di emissioni di CO2 per tonnellata/km nell'ambito del trasporto containerizzato intermodale.

La TelliSys è un'associazione fra l'IMA della RWTH Aachen University, la European Intermodal Association, la DAF, la GEFCO, la Goodyear, la WECON e la WESOB e mira a rendere possibile il trasporto di contenitori con altezza interna di 3 metri.

Di conseguenza, in un container possono essere impilati 3 cosiddetti "metro-vassoi", in modo da realizzare volumi di carico sino a 100 metri cubi.

Nell'ambito del consorzio TelliSys, la DAF ha sviluppato un trattore super-ribassato dotato di una quinta ruota alta 85 cm.

Abbassando il telaio situato dietro il motore e mediante l'uso di una sospensione della ruota posteriore molto compatta in combinazione con ruote da 22,5" sull'asse di trasmissione, si ottiene una quinta ruota di soli 85 cm.

Inoltre, lo speciale trattore a pianale ribassato ha un assale posteriore leggero da 4 tonnellate con ruote da 17,5" per ottenere un peso totale a terra di 44 tonnellate.

Per il progetto la Goodyear ha sviluppato nuove gomme speciali a basso profilo per gli assi di sterzo e trasmissione. Questi pneumatici sono caratterizzati da un'altezza molto bassa con elevata capacità di carico.

Per la nuova generazione di container, oltre alla quinta ruota di soli 85 cm per il trattore super-ribassato della DAF, la WECON ha sviluppato uno speciale semirimorchio con un peso leggero di appena 3.830 kg.

Così come è importante anche lo sviluppo di una nuova generazione di container da 40 e 45 piedi, il cui pavimento è notevolmente più sottile pur mantenendo la capacità portante e la rigidità torsionale.

Sul prototipo la WECON ha installato un tendone pieghevole per evidenziare la versatilità della Concezione di Tecnologia Intermodale della TelliSys.

Avviando il collaudo su strada, nello sviluppo del prototipo del camion ovviamente sono state prese in considerazione non solo le dimensioni e le capacità di carico, ma è stata data piena attenzione anche alla manovrabilità, al comfort ed all'efficienza operativa.

La combinazione della TelliSys adesso comincerà un esauriente collaudo sul campo con il partner logistico GEFCO, in cui camion, semirimorchio e contenitore verranno utilizzati intensivamente nel contesto delle sue operazioni di trasporto intermodale su strada, rotaia ed acqua.

"La TelliSys ha dimostrato che è possibile conseguire un'efficienza maggiore del 20% nel trasporto containerizzato" afferma il consulente intermodale Heiko Sennewald, che è sia partner che promotore del progetto.

"Il collaudo sul campo eseguito dalla GEFCO dovrà dimostrare la funzionalità del sistema.

I risultati determineranno se l'introduzione nel mercato sia fattibile, anche a seconda dell'interesse da parte del mercato.

Allo scopo di appurarlo, presenteremo la Concezione Tecnologica Intermodale TelliSys all'inizio di maggio (dal 5 all'8) in occasione della fiera Transport Logistics di Monaco.

È importante far sapere che questa concezione tecnologica non arriverà sul mercato con breve preavviso".

La TelliSys (Intelligent Transport System for Innovative Intermodal Freight Transport) promuove l'obiettivo dell'Unione Europea di ottimizzare le prestazioni delle filiere logistiche intermodali ed assicura interazioni senza problemi e collaborative fra le diverse modalità di trasporto.

Il progetto ha avuto inizio a dicembre del 2012 ed è finanziato nell'ambito del FP7 (7° Programma Strutturale) dell'Unione Europea per un periodo di tre anni.
(da: eurift.eu/ukhaulier.co.uk, 21 Marzo 2015)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail