ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 June 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 14:36 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 MAGGIO 2016

STUDI E RICERCHE

OTTO VETTORI MEDITANO DI COSTITUIRE UNA “TERZA FORZA” FRA LE ALLEANZE MARITTIME

Otto attuali membri delle tre alleanze esistenti fra linee di navigazione che sono state escluse dalla recentemente annunciata Ocean Alliance potrebbero coalizzarsi per costituire una nuova alleanza “terza forza”, afferma Alphaliner.

La proposta relativa alla Ocean Alliance svelata il 20 aprile scorso mette assieme CMA CGM, Cosco Container Lines (Coscon), Evergreen ed Orient Overseas Container Line.

L'alleanza ha in programma di iniziare le operazioni ad aprile del 2017.

La sua costituzione comporta conseguenze - a detta di Alphaliner - sulle alleanze G6, la Ocean Three e CKYHE che manterranno la loro attuale rete di servizio fino ad aprile dell'anno prossimo.

I quattro vettori che formano la Ocean Alliance comprenderanno anche la APL di Singapore, che è in fase di acquisizione da parte della CMA CGM, e la China Shipping Container Line, che si è fusa con la Coscon.

I vettori interessati dal previsto rimpasto sono: Hapag-Lloyd, Hyundai Merchant Marine, Mitsui OSK Lines e NYK Line della G6 Alliance; Hanjin Shipping, K Line e Yang Ming della CKYHE; infine, United Arab Shipping Co della Ocean Three.

“Gli otto vettori potrebbero coalizzarsi ai sensi di un unico accordo che rappresenterebbe un serio contrappeso alla 2M ed alla Ocean Alliance nei corridoi est-ovest” afferma Alphaliner.

Nella propria rivista settimanale, Alphaliner sostiene che è atteso a maggio un annuncio ufficiale in ordine alla composizione della terza alleanza dal momento che i vettori coinvolti avranno bisogno di assicurarsi di avere tempo sufficiente per ottenere le approvazioni dalle autorità per la concorrenza e per iniziare a comunicare con i propri clienti riguardo alle nuove strutture di servizio che saranno costituite ad aprile del 2017.

Come sottolinea Alphaliner, alla fase attuale dei negoziati nessuno dei vettori potrebbe confermare la composizione definitiva dell'alleanza.

Un nono vettore, la Hamburg Süd, che attualmente è partner della UASC e della CMA CGM, sarà interessato alla luce anche del rimpasto delle alleanze.

Anche altri sviluppi in corso, a detta di Alphaliner, potrebbero comportare conseguenze sul paesaggio delle alleanze come le trattative fra Hapag-Lloyd e UASC in ordine ad una potenziale combinazione delle proprie reciproche operazioni di trasporto marittimo containerizzato.

Esiste anche la possibilità che la Hanjin Shipping, in cattive condizioni finanziarie e la HMM possano formare una forza combinata coreana con una flotta operativa di portacontainer di oltre 1 milione di TEU.

Entrambe le linee coreane, tuttavia, all'inizio avevano negato di essere interessate a perseguire una funzione in seguito alle ultime riorganizzazioni nel settore containerizzato.

L'impari distribuzione delle classi navali delle portacontainer ultra-grandi da 18.000-20.000 TEU e da 14.000 TEU “è un ulteriore motivo per realizzare un ampio patto multi-vettoriale” afferma Alphaliner.

La UASC possiede sei navi della classe da 19.000 TEU mentre la MIL riceverà sei navi da 20.000 TEU nel 2017.

I restanti sei vettori, d'altro canto, non hanno tali navi sotto ordinazione.

Nel contempo, delle navi da 13.800-15.000 TEU attualmente sotto ordinazione, la Yang Ming ne ha 20 mentre la UASC ne possiede 11.

La NYK Line e la K Line hanno ciascuna 10 unità mentre i quattro rimanenti vettori non hanno navi di quel tipo, aggiunge Alphaliner.

Alphaliner avverte che i cambiamenti nelle alleanze presenteranno grandi sfide agli operatori terminalistici.

Dovranno essere raggiunti compromessi fra i vettori nell'ambito delle proprie rispettive alleanze circa quali terminal dovranno essere utilizzati in ciascuno dei porti serviti.
(da: lloydsloadinglist.com, 6 maggio 2016)



ABB Marine Solutions Salerno Container Terminal Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele    


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail