ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 September 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 18:07 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 31 MAGGIO 2016

REEFER

SI SCALDA LA CONCORRENZA PER I PRODOTTI DEPERIBILI FRA I PORTI DELLA COSTA ORIENTALE STATUNITENSE DAL MOMENTO CHE GLI IMPIANTI INCREMENTANO LO SPAZIO PER I MAGAZZINI DEL FREDDO

Un nuovo impianto di magazzino del freddo aprirà nel porto statunitense di Savannah questa estate, a sottolineare la crescente concorrenza fra i porti della costa orientale in lotta per i carichi refrigerati sudamericani.

Il magazzino refrigerato da 30.480 m2 nonché impianto per il trattamento del freddo è in corso di costruzione ad opera della PortFresh Logistics con sede in Georgia.

Il magazzino è situato a 24 km dal terminal container Garden City di Savannah e la PortFresh Logistics e la GPA (Georgia Ports Authority) sperano che l'impianto aiuterà la porta d'accesso della costa orientale statunitense a migliorare la propria posizione quale punto d'ingresso per i deperibili latino-americani.

Brian Kastick, responsabile esecutivo della PortFresh Logistics, afferma: "Attualmente, più del 90% della frutta e verdura importata che giunge sulla costa orientale statunitense arriva attraverso i porti del nord-est.

Ciò significa che i carichi diretti a sud-est devono essere trasportati su camion, aggiungendo tempo e spese alla filiera distributiva logistica".

L'impianto della PortFresh incrementerà la capacità di magazzini del freddo di Savannah fino a 283.464 m2.

Il Garden City Terminal di Savannah, quarto maggiore impianto per contenitori negli Stati Uniti, dispone di 84 rastrelliere reefer per contenitori e 733 spine per telai, in grado di fornire energia a 2.749 container refrigerati alla volta.

Sebbene Savannah sia dietro solo a Houston e Los Angeles per quanto riguarda i volumi in esportazione e possa vantare i maggiori risultati produttivi di esportazioni di pollame refrigerato, non riesce a tenere il passo dei rivali regionali in termini di importazioni di deperibili.

Al fine di migliorare le proprie credenziali di importazioni di prodotti freschi, la GPA ha preso parte al programma pilota di trattamento del freddo del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

Questo ha consentito a Savannah di iniziare ad importare limoni, uva e mirtilli dopo averli congelati per almeno 17 giorni al fine di proteggerli dai moscerini.

In precedenza, i regolamenti del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti richiedevano che questi carichi venissero importati attraverso i più freddi porti del nord-est e trasportati su camion a sud, ma la nuova tecnologia reefer ha reso possibile salvaguardarli dagli insetti nocivi e di indirizzarli direttamente alla volta delle porte d'accesso meridionali come Savannah.

La GPA sostiene che questa iniziativa - unitamente all'investimento in nuova capacità refrigerata ed alla vicinanza di Savannah ai mercati di consumo in crescita di Atlanta, Charlotte e Memphis - ha contribuito alla crescita del 24% dal 2011 al 2015 delle importazioni refrigerate.

Quasi 140.000 TEU di carichi reefer sono stati movimentati a Savannah nel corso dell'anno fiscale 2015 e si prevede che la crescita di quest'anno sia del 4,5%.

Savannah non è il solo porto statunitense che sta accrescendo la propria capacità di magazzini dl freddo e di reefer.

Sperando di trarre vantaggio dalla lungamente attesa apertura il mese prossimo del Canale di Panama ampliato, c'è stato un turbinio di attività fra i porti della costa orientale e del Golfo che sperano di ricevere navi più grandi cariche di più elevate concentrazioni di merci refrigerate.

Houston, Wilmington, Everglades, Miami, Manatee e Jacksonville hanno tutti quanti aggiunto - o hanno in programma di aggiungere - notevoli quantitativi di capacità di magazzini del freddo, mentre altri hanno dragato le baie ed ampliato le banchine in previsione di dover servire navi più grandi.

Secondo la ACP (Autorità del Canale di Panama), l'espansione - che vedrà quasi triplicarsi la capacità massima delle portacontainer in transito nel canale da 5.000 a 14.000 TEU - potrebbe spingere le linee di navigazione a consolidare i servizi reefer su navi più grandi.

Per fare un esempio, la ACP afferma che la capacità media delle navi attualmente in transito nel canale dalla costa occidentale del Sudamerica all'Europa è di 3.510 TEU, mentre è probabile che si incrementerà sino a 6.500 TEU.

Se un simile incremento delle dimensioni navali dovesse verificarsi per i carichi sudamericani destinati ai centri abitati del sud-est statunitense, con navi più grandi che comporterebbero una più elevata concentrazione delle importazioni di deperibili presso meno porti, alcuni di quei porti che attualmente stanno investendo in nuove infrastrutture reefer potrebbero ritrovarsi ad azzuffarsi per riuscire a conseguire i ricavi da loro previsti.
(da: theloadstar.co.uk, 19 maggio 2016)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail