ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:12 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 LUGLIO 2016

STUDI E RICERCHE

LE TARIFFE DI NOLO MARITTIMO "HANNO TOCCATO IL FONDO"

Secondo l'ultimo rapporto Container Forecaster pubblicato dalla ditta di consulenze per il trasporto marittimo globale Drewry, si prevede che le tariffe di nolo relative al trasporto merci marittimo containerizzato aumentino in misura modesta nel corso dei prossimi 18 mesi rispetto al punto più basso di sempre raggiunto recentemente, ma questo non sarà sufficiente a salvare il settore del trasporto marittimo containerizzato dalle considerevoli perdite subite nel 2016.

La Drewry afferma che il trasporto marittimo di linea finora nel 2016 ha avuto un periodo infuocato dato che l'instabilità delle tariffe di nolo a pronti ha raggiunto un livello senza precedenti, mentre le entrate unitarie del settore sono calate fino ad un punto basso da record.

Il consulente ha sottolineato "il distinto parallelo" fra ciò che sta succedendo ora e gli abissi della crisi finanziaria globale nel 2008/09.

La eminente ditta di servizi di consulenza e ricerca stima che i vettori containerizzati complessivamente abbiano rinunciato a 10 miliardi di dollari USA di ricavi nel corso delle trattative sulle tariffe contrattuali di quest'anno in relazione ai due principali traffici est-ovest.

"Dal momento che le tariffe contrattuali relative al transpacifico si sono abbassate sino a 800 dollari USA per un 40 piedi diretto nella Costa Occidentale degli Stati Uniti ed a 1.800 dollari USA per un 40 piedi diretto nella Costa Orientale, i vettori hanno fatto esattamente quello che avevano già fatto a maggio del 2009 nel disperato tentativo di conservare la quota di mercato" afferma l'analista.

"Visto che nel primo trimestre i fattori di carico del viaggio di andata sono stati del 90% circa, non c'era nessuna ragione logica per i vettori di rinunciare a così tanti ricavi in un colpo solo.

Anche se le tariffe a pronti nei traffici primari sono notevolmente migliorate dopo gli incrementi tariffari generali del 1° luglio, è ancora troppo presto per dire se i vettori abbiano improvvisamente cambiato il proprio approccio alla tariffazione commerciale".

La Drewry afferma che la recente decisione delle linee di navigazione appartenenti alla G6 di togliere un circuito settimanale dal traffico Asia-Nord Europa è stata un'iniziativa positiva.

"Ma misure ugualmente pragmatiche e proattive saranno necessarie in tutti gli altri traffici in cattiva salute se si vorrà che i recenti miglioramenti ricevano un impulso" aggiunge.

Anche se le nuove strutture di alleanza si assesteranno da qui ad aprile 2017, questo lavoro richiederà ancora un po' di tempo.

"Infatti, dopo qualche buon lavoro di riparazione nell'ambito del traffico dall'Asia alla Costa Orientale del Sud America, che ha migliorato le tariffe a pronti da un modesto 100-200 dollari USA per un 40 piedi nuovamente ad oltre 2.500 dollari USA per box, il settore può solo aspettare di vedere che cosa succede altrove" afferma la ditta di consulenze nel suo ultimo rapporto.

Neil Dekker, direttore ricerche sui container della Drewry, afferma: "Per il 2017, la Drewry preannuncia un quadro leggermente più brillante prevedendo che le tariffe di nolo globali aumentino dell'8% circa.

Ci si aspetta che i vettori intraprendano qualche iniziativa per affrontare il problema dell'eccesso di capacità dato che il logoramento della liquidità diventa più urgente e le tariffe del proprietario della merce beneficiario aumentano rispetto al punto basso di quest'anno.

Ma, anche in questo caso, ciò non può essere visto come una autentica ripresa poiché questi cosiddetti miglioramenti devono essere considerati nel contesto delle non necessarie grandi riduzioni delle tariffe viste sia nel 2015 che nel 2016.".

La Drewry è un'eminente fornitore internazionale di servizi di ricerca e consulenza per il settore marittimo e trasportistico.
(da: lloydsloadinglist.com, 6 luglio 2016)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail