ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02:26 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXIV - Numero 15 OTTOBRE 2016

STUDI E RICERCHE

I PORTI AGGIUNGONO 214 MILIONI DI TEU DI NUOVA CAPACITÀ

Un nuovo rapporto della DS Research ha accertato che i progetti in corso di costruzione nel settore dei terminal container aggiungeranno 214 milioni di TEU alla capacità portuale globale entro la fine del 2018.

La sorprendente cifra in questione si può leggere nel rapporto "Container Terminal Project Pipeline 2016" pubblicato dalla DS Research con sede in Germania.

Secondo il rapporto, il numero dei progetti si è incrementato dall'anno scorso, ma la probabilità che tutti quanti possano essere completati "sta diminuendo a causa di una domanda che persiste ad essere debole".

Il rapporto identifica un gruppo di progetti in cantiere pari a quasi 440 progetti singoli il cui completamento è in programma fra il 2016 ed il 2021, che andrebbero ad aggiungere 4050 milioni di TEU di ulteriore capacità di movimentazione di container in tutto il mondo.

Sono stati identificati altri 21° progetti in programma oltre il 2021 ma essi sono per lo più nella fase di pianificazione generale.

La cifra di 405 milioni di TEU è molto grande e World Cargo News ha cercato ulteriori informazioni.

L'autore Daniel Schäfer ha detto che circa l'80% dei progetti inclusi nel rapporto hanno un dichiarato incremento mirato di capacità.

Riguardo al 13% dei progetti l'incremento di capacità è stato calcolato in base alla lunghezza della linea di banchina aggiuntiva utilizzando paramteri di prestazione per tipologia portuale (ad esempio trasbordo, varco, porto di raccordo) mentre il 7% della cifra di 405 milioni di TEU è stata stimata derivandola da altre informazioni.

Il gruppo di progetti è incredibilmente ambizioso alla luce delle attuali condizioni del mercato e la DS Research sottolinea come esso si confronti "con il risultato produtivo globale pari a quasi 648 milioni di TEU conseguito nel 2015".

Chiaramente non tutti i progetti saranno completati e World Cargo News ha già notato che alcuni sviluppi come il T4 di Jebel Ali abbiano rallentato o siano stati sospesi.

Tuttavia, le cifre della DS Research relative ad altri 214 milioni di TEU di nuova capacità che dovrebbero entrare in servizio entro il 2018 si riferiscono "a progetti in costruzione" il completamento dei quali è in programma entro la fine del 2018.

"Abbiamo classificato la maggior parte dei progetti in costruzione come progetti validi" afferma Schäfer. "Tutti gli altri progetti sono incerti nel senso che finora non è stato investito alcun importo significativo di denaro".

Aggiunge Schäfer: "Negli ultimi 3-4 anni una moderata crescita della domanda è stata annullata dalle favorevoli condizioni finanziarie che hanno comportato la realizzazione di un eccesso di capacità nel settore dei terminal container. Lo sviluppo della domanda nel 2016 determinerà probabilmente il ritmo e la portata con cui gli operatori terminalistici regoleranno la spesa in investimenti dal 2018 in avanti".

Per quanto riguarda l'ubicazione geografica dei luoghi in cui sta avvenendo lo sviluppo, "i paesi in Europa, Nordamerica e nell'Estremo Oriente per lo più comprendono un modesto quantitaivo di progetti imminenti che non superano il 60% dell'attuale produzione containerizzata di ciascun paese.

I piani più ambiziosi per i nuovi terminal container sono stati elaborati per l'intera regione del Canale di Panama, il Golfo Persico, il Golfo di Guinea e l'India. Qui la capacità di nuova costruzione dovrebbe superare i risultati containerizzati conseguiti nel 2015, nel caso in cui tutti i progetti in programma vengano completati come annunciato" afferma la DS Research in un comunicato stampa.

Per le imprese ed i lettori che volessero individuare i progetti per regione, i dati sono presentati in Excel, in modo he possano essere raggruppati e mostrati per gruppo/regione geografica come richiesto.

Il rapporto è disponibile sul sito web www.dsresearch.de.
(da: worldcargonews.com, 29 settembre 2016)



PSA Genova Pra'


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Indice Prima pagina Notiziario C.I.S.Co.
Pagina precedente

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail