ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 October 2020 The on-line newspaper devoted to the world of transports 22:16 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 15 NOVEMBRE 2017

TRASPORTO INTERMODALE

LA COMMISSIONE EUROPEA PROPONE NUOVE REGOLE PER IL TRASPORTO COMBINATO

Il Collegio dei Commissari europei ha adottato una propria proposta finalizzata a migliorare la Direttiva 92/106 concernente il trasporto combinato nella propria riunione dell'8 novembre scorso.

Ciò va a concludere un processo quasi settennale nel corso del quale la UIRR ha perorato l'aggiornamento della Direttiva che presto raggiungerà il traguardo del quarto di secolo.

La revisione si propone di:
  • estendere il raggio d'azione di tutte le operazioni di trasporto combinato, nazionale e transfrontaliero, condotte mediante il coinvolgimento delle ferrovie, delle idrovie interne e/o del trasporto marittimo;
  • chiarire la definizione di trasporto combinato ed agevolare la sua attuazione mediante chiare direttive;
  • contribuire all'introduzione della produttività potenziando le tecnologie digitali esigendo l'identificazione standardizzata delle unità di carico utilizzando i codici BIC e ILU;
  • prescrivere un regime per agevolare la costruzione dei terminal di trasbordo che mancano ed aggiornare quelli esistenti;
  • consentire provvedimenti relativi ad aiuti di stato per compensare il divario di competitività indotto dallo squilibrio normativo fra le diverse modalità di trasporto;
  • istituire uno schema affidabile per la raccolta, la comunicazione e la cooperazione fra le competenti autorità degli stati membri riguardo ai dati.
La UIRR ha collaborato strettamente con i servizi della Commissione nel corso della REFIT (procedura di controllo dell'adeguatezza della regolamentazione) e delle consultazioni con i soggetti interessati che hanno preceduto la formulazione della proposta, che in gran parte soddisfa le aspettative del settore.

La revisione della Direttiva 92/106 dovrebbe consentire la raccolta dei frutti a portata di mano offerta dalla collaborazione delle modalità di trasporto sostenibili che sarebbe altrimenti impossibile: un notevole miglioramento dell'efficienza energetica del trasporto merci a lungo raggio, una significativa riduzione della sua impronta di carbonio e delle altre emissioni inquinanti, così come la limitazione della congestione stradale e della ricorrenza di incidenti.

I posti di lavoro ad elevata produttività eppure allettanti della filiera del trasporto intermodale dovrebbero contribuire ad alleviare le pressioni sul lavoro che incidono sulla logistica del trasporto merci ed alla fine indurre la competitività economica ed il benessere di tutti gli europei.

Il processo legislativo - che ci si aspetta venga ultimato nel giro dei residui 18 mesi dell'attuale mandato del Parlamento Europeo - sarà supportato dalla UIRR allo scopo di perfezionare la proposta in vista del conseguimento di risultati ottimali.

La revisione della Direttiva sul trasporto combinato dovrebbe entrare in vigore nel corso del 2020, anno in cui la UIRR celebrerà il 50° anniversario della propria fondazione.
(da: uirr.com, 9 novembre 2017)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail