ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 de septiembre de 2019 El diario on-line para los operadores y los usuarios del transporte 01:47 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXXV - Numero 15 DICEMBRE 2017

TRASPORTO INTERMODALE

TRENO BLOCCO DALLA LOMBARDIA A CHENGDU

Un treno blocco containerizzato è stato inviato dallo hub logistico intermodale di Mortara, nei pressi di Milano, alla volta di Chengdu nella provincia di Sichuan nella Cina centrale.

Il primo treno, effettuato dalla Captrain (SNCF), è partito alla fine di novembre dal Polo Logistico Intermodale di Mortara in Lombardia, organizzato dal suddetto operatore in associazione con lo specialista cinese di logistica degli autoveicoli Changjiu Logistics Corporation, conformemente ad un programma di servizio annunciato per le prima volta a giugno di quest'anno.

Il treno di lancio era composto da 17 coppie di carri da 40 piedi (34 FEU) ed è stato riempito al 50% dalla CMA CGM ed al 50% da clienti della Changjiu Logistics.

Il carico era costituito da macchinari ed attrezzature, arredamento, articoli di moda, derrate alimentari, vino, piastrelle, componenti di auto ed automobili.

La linea della tratta attraversa il cambio di scartamento fra Polonia e Bielorussia e lungo la Russia ed il Kazakhistan giunge al cambio di scartamento di Dostyk per poi inoltrarsi in Cina.

I tempi di viaggio previsti sulla tratta di 10.800 km sono di 18 giorni rispetto ai 40-45 giorni via mare, compresa la tratta terrestre dal porto cinese di ingresso a Chengdu, una città con 14 milioni di abitanti.

Da gennaio 2018 ci saranno due treni alla settimana, ma si spera di incrementare la frequenza sino a tre volte se la DHL dovesse aggiungere altro traffico.

L'ambizioso obiettivo è quello di effettuare operazioni con 20 treni alla settimana entro il 2020.

La CDIRS Chengdu International Railway Services Co Ltd è responsabile delle trazione ferroviaria in collaborazione con le società ferroviarie lungo la linea della tratta.

La Changjiu è un importante fornitore di servizi logistici per l'industria automobilistica cinese e fa parte del Changjiu Group, una società quotata alla Borsa di Shanghai.

Il Polo Logistico Integrato di Mortara vanta 180.000 m2 di depositi e magazzini per la distribuzione ed un terminal ferroviario intermodale che movimenta da 6 a 8 coppie di treni al giorno (70-80.000 TEU all'anno) da e per Rotterdam (Shuttlewise), Krefeld (Duisburg) e Gand.

Le operazioni presso il terminal sono effettuate dalla T.I.MO. (Terminal Intermodale Mortara) S.r.l., consociata della Polo.

Il terminal di 110.000 m2 dispone di sette binari lunghi 650-700 metri, quattro dei quali elettrificati, e ha una capacità di nove coppie di treni al giorno ovvero 150.000 TEU all'anno.
  • Due nuovi servizi ferroviari intermodali alla settimana sono stati introdotti dalla Cemat fra il terminal container di Voltri Pra (in precedenza noto come VTE Voltri Terminal Europa) nel porto di Genova ed il terminal intermodale milanese di Milano Smistamento.

    Le operazioni di quest'ultimo sono effettuate dalla Mercitalia Terminal.

    Sia la Cemat che la Mercitalia Terminal appartengono alla Mercitalia Logistics (FS Ferrovie dello Stato).

    I treni sono lunghi 440 metri con 22 coppie di carri, compresi quattro carri a pianale ribassato per contenitori high cube da 9 piedi e 6 pollici.

    I pesi al seguito consentiti sono di 1.300 tonnellate in esportazione e 1.000 tonnellate in importazione.

    Presso il Milano Smistamento possono essere assicurati trasferimenti dei treni alla volta dell'Italia meridionale (Bari, Pomezia, Marcianise, Catania) o di destinazioni transalpine (Parigi-Valenton, Lilla-Dourges, Monaco di Baviera e Duisburg).
  • Il primo treno blocco containerizzato dalla Cina alla Francia è arrivato al terminal trimodale di Lilla-Dourges nel nord-est della Francia il 16 novembre scorso.

    Il treno, organizzato dalla Damco per conto della Maersk Line, era partito da Wuhan nella provincia di Hubei il 20 ottobre, effettuando così il viaggio di 10.815 km in 20 giorni.

    Il carico presente nei contenitori era costituito da capi di abbigliamento sportivo per la Decathlon.

    Kasper Krog, responsabile della Damco Rail, ha dichiarato: "Siamo lieti di essere stati in grado di mettere assieme questa soluzione per la Decathlon ed in realtà per il mercato in genere che ha prodotto vantaggi immediati a livello logistico ed economico".

    Un obiettivo del treno blocco della Damco era quello di assicurare che il servizio potesse aiutare le imprese a stare al passo e a soddisfare le domande della filiera distributiva.

    Il treno è stato seguito dal sistema di tracciamento GPS ed ai clienti sono stati forniti rapporti quotidiani sullo stato della spedizione.

    Esso viene pubblicizzato come un'alternativa economicamente vantaggiosa ed ecosostenibile alle spedizioni di merci per via aerea.
(da: worldcargonews.com, 3 dicembre 2017)



PSA Genova Pra'


Buscar hoteles
Destino
Fecha de llegada
Fecha de salida


Indice Primera página Noticiario C.I.S.Co.
Página anterior

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Génova - ITALIA
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it