ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 September 2019 The on-line newspaper devoted to the world of transports 22:12 GMT+2



CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERS ANNO XXXVII - Numero 30 GIUGNO 2019

TRASPORTO FERROVIARIO

I RESPONSABILI DELLE INFRASTRUTTURE DELL'UNIONE EUROPEA DISCUTONO SUL FUTURO DEL TRASPORTO MERCI FERROVIARIO

Il 13 giugno scorso a Berna i responsabili delle società di gestione delle infrastrutture ferroviarie hanno discusso le misure per il miglioramento dell'ambiente operativo delle imprese ferroviarie, con speciale attenzione all'incremento sino al 30% della quota modale del trasporto merci ferroviario entro il 2030.

Organizzata congiuntamente dalla CER (Community of European Railways and Infrastructure Companies) e dall'associazione EIM (European Rail Infrastructure Managers), la riunione annuale fra i responsabili delle società di gestione delle infrastrutture ferroviarie assicura una piattaforma per lo scambio di informazioni ed esperienze fra le società che si occupano delle infrastrutture ferroviarie, con l'intento di trovare soluzioni comuni a supporto del traffico ferroviario in Europa.

Gli amministratori delegati delle società di gestione delle infrastrutture ferroviarie hanno discusso in ordine alla Soluzione di Linguaggio Intelligente, compresa l'intelligenza artificiale, ai fini di una efficiente e sicura comunicazione fra i macchinisti dei treni ed i segnalatori negli attraversamenti transfrontalieri, nonché alle impostazioni multilinguistiche.

Queste soluzioni pragmatiche mirano a migliorare le comunicazioni e l'interoperabilità, così come a ridurre i costi per le imprese ferroviarie, rispettando nel contempo gli attuali requisiti linguistici dell'Unione Europea.

La riunione ha altresì fornito l'opportunità di discutere con gli operatori di trasporto merci ferroviario i processi ed il ruolo per un effettivo coordinamento internazionale nel caso di perturbazioni internazionali.

Al fine di avere successo, è stata individuata quale fattore di essenziale importanza la revisione delle linee di reinstradamento delle linee in tutti i Corridoi Europei di Trasporto Merci Ferroviario.

I dirigenti delle infrastrutture hanno discusso l'importanza dell'armonizzazione dei processi operativi al fine di migliorare l'interoperabilità e hanno richiesto ai governi di investire nell'aggiornamento dei parametri di reinstradamento delle linee.

Gli amministratori delegati delle società di trasporto merci ferroviario in rappresentanza della coalizione Rail Freight Forward ed i dirigenti delle infrastrutture, unitamente ai rappresentanti dei ministeri dei trasporti, hanno discusso assieme le misure necessarie a trasformare il trasporto merci ferroviario in un sistema di spina dorsale dei trasporti ad elevate prestazioni, efficiente e sostenibile allo scopo di spostare più merci sulla ferrovia.

I dirigenti delle infrastrutture hanno promesso il proprio supporto mediante l'intensificazione dell'impegno ad agevolare un accesso più facile alle infrastrutture, migliorando la pianificazione e l'affidabilità delle tracce ferroviarie, nonché semplificando le operazioni dei treni con una gestione dinamica del traffico, con l'obiettivo finale di realizzare un'infrastruttura standardizzata ad elevata capacità per il trasporto ferroviario.

Il direttore esecutivo della CER Libor Lochman afferma: "La discussione odierna si è concentrata sul reperimento di soluzioni pragmatiche per migliorare l'ambiente operativo in ambito ferroviario.

Essa ha mostrato che per riuscirci abbiamo bisogno di intensificare il nostro impegno e la nostra cooperazione fra gestori delle infrastrutture, imprese ferroviarie così come autorità nazionali ed europee".

Il direttore esecutivo della EIM Monika Heiming ha dichiarato: "Il ruolo dei gestori delle infrastrutture ferroviarie nel fornire la soluzione alle questioni di mobilità di oggi e di domani è stato ancora una volta sottolineato.

I gestori delle infrastrutture ferroviarie hanno intensificato la propria collaborazione in varie forme e continuano a farlo.

Le migliori pratiche nel mercato devono essere adottate a livello europeo".
(da: railfright.com/cer.be, 17 giugno 2019)



PSA Genova Pra'


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail