ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:32 GMT+2



14 MAGGIO 1997

EVERGREEN ORDINA LA COSTRUZIONE DI 8 PORTACONTAINER DA 5364 TEU

Con altre 5 della stessa classe già in esercizio verranno immesse nel collegamento pendulum USA Pacifico - Asia orientale - Europa che la compagnia di Taiwan svolge in joint con il Lloyd Triestino

La compagnia di navigazione Evergreen di Taiwan ha ordinato ai cantieri navali giapponesi Mitsubishi Heavy Industries la costruzione di otto navi portacontainer da 5364 teu, che le verranno consegnate nel 1999. L'annuncio è stato dato da Steve Chao, portavoce dell'Evergreen Marine Corp, che non ha voluto dare informazioni sul valore dell'ordinazione. Tuttavia la Central News Agency afferma che ogni nave costerà circa 70 milioni di dollari.

L'Evergreen aveva già fatto costruire nel cantiere giapponese 5 unità di questa classe (classe U da 5364 teu, di cui 562 frigo, inizialmente ordinate con specifica della portata a 4962 teu poi aumentata a 5364), velocità 24,5 nodi: due ("Ever Ultra" e "Ever Union") consegnate alla filiale Greencompass Marine di Panama e tre ("Ever United", "Ever Unison" ed "Ever Unique") alla filiale Evergreen International di Panama. Con le otto la cui costruzione, a lungo programmata, è stata ora commissionata al cantieri Mitsubishi (4 verranno costruite nel cantiere di Nagasaki e altre 4 in quello di Kobe) e le precedenti cinque, le 13 unità classe U verranno impiegate nel collegamento settimanale pendulum Usa Pacifico - Giappone - Europa. sostituendo le cinque unità da 1800 teu (4 dell'Evergreen e la "Nuova Africa" del Lloyd Triestino) che vengono ora impiegate nel collegamento ogni dodici giorni effettuato da Evergreen in joint con la compagnia triestina del gruppo Finmare.

Il servizio AME (Asia-Mediterraneo-Europa) di Evergreen con il servizio Seaway del Lloyd Triestino collega i porti del Nord Europa a Gioia Tauro, a Singapore e a Hong Kong, con collegamenti feeder da Gioia Tauro per il Mar Nero e per i principali porti mediterranei e del Nord Africa, mentre a Singapore è connesso con trasbordi a Indonesia, Filippine, Tailandia, Malesia e Vietnam, a Hong Kong con trasbordi ai porti cinesi e a Colombo con trasbordi è connesso a India, Bangladesh e Pakistan.. Il servizio della compagnia taiwanese stabilisce un collegamento alternativo alla sua linea attorno al mondo (eastbound 8 navi classe G da 2728 teu e 4 classe GX da 3430 teu, westbound 10 navi classe R da 4229 teu) nel segmento Far East-subcontinente indiano-Nord Europa e, con lo scalo a Gioia Tauro, è diventato un ulteriore collegamento alternativo al servizio Far East-subcontinente indiano-Mediterraneo (Pfm). A Gioia Tauro le tre navi dell'Evergreen (da 1800 teu serie L) e quella del Lloyd Triestino fruiscono di connessioni feeder per Barcellona e Valencia, per Palermo, Salerno, Napoli, Civitavecchia, Spezia, Livorno e Genova, per Fos, per Pireo e Salonicco, per Izmir, Istanbul e Mersina, per Odessa, Costanza e Varna, per Alessandria, Tunisi, Limassol, Lattakia e Beirut.

Evergreen è legata al Lloyd Triestino nei joint Neuway (100 slot noleggiati dal Lloyd Triestino su navi Evergreen da porti nordeuropei), Medway dal Mediterraneo all'Estremo Oriente, Pacway dall'Estremo Oriente al Nord America Pacifico. Questi i servizi orizzontali di Evergreen:

Servizio round the world westbound (10 navi classe R da 4229 teu, scali settimanali) Tokyo, Osaka, Pusan, Kaohsiung, Hong Kong, Singapore, Colombo, Rotterdam, Amburgo, Thamesport, Le Havre, New York, Norfolk, Charleston, Kingston, Los Angeles, Tokyo.

Servizio round the world eastbound (12 navi classe G da 2728 teu e GX da 3828 teu, scali settimanali) Tokyo, Los Angeles, Cristobal, Charleston, Baltimora, New York, Le Havre, Thamesport, Rotterdam, Anversa, Amburgo, Colombo, Port Kelang, Singapore, Hong Kong, Kaohsiung, Keelung, Kakata, Pusan, Osaka, Nagoya, Shimizu, Tokyo.

Servizio Pacific Northwest-Far East-Mediterranean (PFM) (12 navi classe G da 2728 teu e GX da 3428 teu, scali settimanali) Tacoma, Vancouver, Sendai, Tokyo, Osaka, Hakata, Keelung, Kaohsiung, Hong Kong, Singapore, Colombo, Gedda, Larnaca, Il Pireo, Genova, Fos, Barcellona, Valencia, Trieste, Gedda, Singapore, Hong Kong, Kaohsiung, Osaka, Tokyo, Tacoma.

Servizio Asia-Mediterranean-Europe (AME) dal maggio 1996 (4 navi Evergreen classe L da 1810 teu, 1 nave del Lloyd Triestino, scali ogni 12 giorni) Hong Kong, Singapore, Colombo, Gioia Tauro, un porto britannico, un porto tedesco, Anversa, Gioia Tauro, Singapore, Hong Kong. (da Hong Kong feeder per Cina, da Singapore feeder per Indonesia, Filippine, Tailandia, Malaysia, Vietnam, da Colombo feeder per India e Pakistan, da Gioia Tauro feeder per Adriatico, Valencia, Barcellona, Fos).

Evergreen è al terzo posto nella classifica mondiale delle flotte container, ma si candida al vertice con il nuovo programma di costruzioni.

LE PRIME DIECI FLOTTE CONTAINER DEL MONDO

(SITUAZIONE 1° GENNAIO 1997)
 TEU
MAERSK225.000
P&O NEDLLOYD CONTAINER LINE214.000
EVERGREEN-UNIGLORY212.000
SEA-LAND208.000
HANJIN - DSR / SENATOR198.000
COSCO188.976
NIPPON YUSEN KAISHA - TSK139.000
MITSUI OSK126.415
MEDITERRANEAN SHIPPING CO.114.160
HYUNDAI101.000

BRUNO BELLIO




ABB Marine Solutions Evergreen Line Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail