ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

15 ottobre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:09 GMT+2



20 GIUGNO 1997

LE NAVI TEDESCHE ABBANDONANO IL REGISTRO NAVALE NAZIONALE

Troppo alte le spese per la gestione armatoriale, che sotto bandiera ombra costa un terzo

Il direttore dell'associazione degli armatori tedeschi VDR, Bernd Kröger, ha detto che 250 delle 750 navi immatricolate in Germania dovranno cambiare bandiera a causa degli alti costi della loro gestione sotto bandiera tedesca e del calo degli aiuti pubblici all'armamento. Nel 1996 hanno lasciato il Registro tedesco 90 navi e altre 50 le hanno seguite nei primi due mesi di quest'anno.

Kröger ha precisato che le spese per mantenere l'equipaggio di una portacontainer di taglia media ammontano a 3 milioni di marchi se la nave è immatricolata in Germania e ha un equipaggio formato esclusivamente da marittimi tedeschi, a 1,8 milioni di marchi se la nave è immatricolata nel Registro tedesco bis e ha un equipaggio formato da ufficiali tedeschi e marittimi di nazioni in via di sviluppo, e infine a 0,9-1,1 milioni di marchi se la nave è sotto bandiera di comodo.

Quanto ai sussidi all'armamento, sono passati da 70 milioni di marchi del 1996 a 30 milioni quest'anno, nel quadro della preparazione della Germania alla moneta unica europea.


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza


Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail