ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:22 GMT+2



5 MAGGIO 1997

CALANO LE TASSE D'ORMEGGIO IN UNA VENTINA DI PORTI GIAPPONESI

La riduzione dopo le proteste dell'Unione Europea e la minaccia di una supertassa sugli approdi negli USA delle navi NYK, Mitsui e K Line

Qualcosa sta cambiando nei porti giapponesi. Dopo le accuse americane e la decisione di tassare con 100.000 dollari ogni approdo nei porti USA delle navi di NYK, Mistui e K Line (surcharge poi sospeso, dopo lunghe trattative, a metà aprile: vedi "inforMARE" del 15 aprile con il testo dell'accordo temporaneo) e dopo le proteste al WTO dell'Unione Europea sulle pratiche discriminatorie in uso negli scali nipponici, ora le autorità giapponesi hanno deciso di ridurre le tasse d'ormeggio in una ventina di scali nazionali. Tra i porti interessati alla riduzione vi sono Tokyio, Yokohama, Kobe, Kawasaki, Osaka, Shimonoseki, Kitakyushu e Nagoya. Con il nuovo sistema tariffario le navi pagheranno 10,05 yen l'ora per tonnellata di stazza lorda per le prime 12 ore; per successivi periodi di 12 ore vi sarà un'addizionale di 6,75 yen l'ora per tsl. Fino ad oggi ogni nave paga per 24 ore d'ormeggio una tariffa di 13,4 yen l'ora per tonnellata di stazza lorda, indipendentemente dalla durata della sosta


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail