ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:39 GMT+2



17 MAGGIO 1997

IL TERMINAL ECT DI ROTTERDAM STRAPPA SETTE CLIENTI AD AMSTERDAM

Il primo porto europeo ha migliori collegamenti col retroterra e presenta costi globali minori

L'Europe Combined Terminals (ECT) di Rotterdam strappa clienti importanti al vicino porto di Amsterdam. Questa volta si tratta di sette armamenti che hanno lasciato il terminal Ceres di Amsterdam, che vede così ridursi di circa la metà il suo volume di traffico annuale, che nel 1996 è stato di 90.000 container.

Le compagnie di navigazione emigrate a Rotterdam sono quelle del consorzio armatoriale Eurosal (Hapag Lloyd, Compania Sud Americana de Vapores CSAV, Hamburg Süd, Compagnie Générale Maritime CGM, P&O Nedlloyd Container Line) e del New Caribbean Service (Hapag Lloyd, P&O Nedlloyd Container Line, Compagnie Générale Maritime CGM, Harrison Line e Hamburg Süd..

I motivi del passaggio da un porto all'altro sono stati così riassunti dai rappresentanti delle sette compagnie di navigazione: vantaggi a livello di costi, migliori e più agevoli comunicazioni di Rotterdam con il retroterra e infine la possibilità, per gli armamenti che operavano già anche a Rotterdam, di concentrare le agenzie marittime.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail