ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

10 dicembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06:11 GMT+1



5 agosto 1998

I porti belgi contro il regime dell'import delle banane

Insistono per l'adozione di un sistema senza contingentamenti che favoriscono le discriminazioni

I porti belgi hanno respinto all'unanimità la proposta che la Commissione Europea ha elaborato per la sostituzione del regime delle importazioni di banane che è stato condannato dall'Organizzazione Mondiale del Commercio. La proposta infatti mantiene e rafforza le discriminazioni esistenti.

I porti belgi, "vittime" di questo regime dal 1993, insistono per l'adozione di un sistema tariff-only senza contingentamenti. E se questo non dovesse essere subito possibile, i contingentamenti dovrebbero essere aboliti al più tardi alla fine del 2002.

Il governo regionale delle Fiandre e il governo federale belga sostengono il punto di vista delle amministrazioni portuali, mentre altri sei Stati membri dell'UE si sono dichiarati favorevoli alla soppressione delle quote.

I porti belgi propongono l'apertura di un contingente globale di 3,41 milioni di tonnellate, senza quote separate per i paesi ACP. Le tariffe di import si eleverebbero a 75 ecu per tonnellata e i paesi ACP potrebbero esportare fino a 875.000 tonnellate a tariffa zero.


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail