ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:16 GMT+2



9 ottobre 2001

Gettati in mare al largo della Corea del Sud i corpi senza vita di 26 cinesi

Il capitano e l'equipaggio della nave "Taechangho" sono stati arrestati

I corpi senza vita di 26 cinesi che tentavano di entrare illegalmente nella Corea del Sud a bordo della nave sudcoreana Taechangho sono stati gettati in mare. Lo ha accertato la polizia marittima sudcoreana, che ha arrestato il capitano e i sette membri dell'equipaggio.
La polizia è venuta a conoscenza della sorte delle 26 persone quando ha fermato altri 34 cinesi che erano a bordo della nave e che sono stati sbarcati nell'isola di Taekyong, nei pressi del porto coreano di Yosu. I 26 cinesi sarebbero morti per asfissia all'interno di una cisterna della nave.

I 60 cinesi erano partiti lo scorso 1° ottobre dal porto di Ningbo a bordo di un peschereggio e sono stati poi trasferiti sulla Taechangho, che avrebbe dovuto raggiungere ieri il porto di Gyeonghodong.



PSA Genova Pra'
Logistics Solution

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail