ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 novembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:43 GMT+1



12 ottobre 2001

Inaugurata la rinnovata Stazione Marittima del porto di Genova

Cerimonia per la donazione della scultura "Sole - Agli italiani nel mondo". Avvio della conferenza "Ships in the City"

Genova e le crociere, un legame che si rafforza sempre più nonostante il momento indubbiamente poco felice per l'industria turistica, su cui grava l'impatto dell'attacco terroristico negli Stati Uniti. Oggi nel capoluogo ligure si sono susseguiti tre appuntamenti che ribadiscono simbolicamente la fiducia di Genova e del suo porto nel settore crocieristico. Questa mattina è stata presentata la conferenza internazionale "Ships in the City", nel pomeriggio è avvenuta l'inaugurazione ufficiale della rinnovata Stazione Marittima, definita con fiducia "un terminal crociere per il futuro", a cui è seguita la cerimonia di donazione alla città e al suo porto della scultura "Sole - Agli italiani nel mondo" di Giò Pomodoro.

"Ships in the City", promossa dal Centro Internazionale Città d'Acqua di Venezia e da Stazioni Marittime Spa, si svolge a bordo della nave Fantastic del gruppo Grimaldi e vi sono convenuti esperti e addetti del settore dei terminal passeggeri per discutere dell'evoluzione del mercato e degli sviluppi progettuali delle infrastrutture portuali. La conferenza prende il via questa sera e si concluderà domenica prossima (inforMARE del 26 aprile 2001).

Che il traffico crocieristico sia rimasto intenso a Genova anche dopo i giorni dell'attacco terroristico dell'11 settembre lo ha confermato questa mattina Fabio Capocaccia, segretario generale dell'authority portuale genovese e presidente dell'associazione dei porti crocieristici del Mediterraneo MedCruise. «Il mercato delle crociere a Genova non subisce flessioni, anche nelle prenotazioni» ha spiegato, ricordando che nello scalo ligure giungono pochi turisti americani, pari circa il 5% dei passeggeri totali. Anche Emilio Sacchi, presidente di Stazioni Marittime Spa, parla di un impatto solo minimo sul traffico crocieristico genovese, annunciando un risultato record nel prossimo novembre, quando saranno in porto circa 37 navi, un numero mai raggiunto in quel mese. Il Mediterraneo occidentale è inoltre al di fuori dagli attuali scenari di guerra e operatori come Festival - ha ricordato Capocaccia - «hanno avuto solo 160 cancellazioni su 20.000 passeggeri».

Inaugurando nel pomeriggio le nuove sale dell'approdo crocieristico di Ponte dei Mille, Sacchi ha spiegato che il terminal ha ora una capacità operativa di 12.000 passeggeri al giorno, di cui 6.000 in partenza e altrettanti allo sbarco. Le nuove sale, in cui sono stati ospiti nello scorso luglio i capi di Stato del G8, saranno utilizzate anche per saldare il terminal e il porto alla città, utilizzandole come spazi espositivi per mostre d'arte e altre iniziative.

La scultura "Sole" di Giò Pomodoro, donata alla città e al porto dall'armatore Aldo Grimaldi, è installata sulla testata di Ponte dei Mille ed è un riconoscimento alle centinaia di migliaia di italiani che si sono imbarcati, proprio da questa banchina, per raggiungere altri paesi, soprattutto in Sud America e negli Stati Uniti.


Logistics Solution
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail