ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17.49 GMT+2



17 febbraio 2004

Malta ha aderito al protocollo del 1996 alla convenzione Limitation of Liability for Maritime Claims del 1976

È la decima nazione ad aver sottoscritto il protocollo, che entrerà in vigore il prossimo 13 maggio

Malta ha siglato la sua adesione al protocollo del 1996 alla convenzione Limitation of Liability for Maritime Claims (LLMC) del 1976. Malta, che ha notificato la sua adesione venerdì scorso, è la decima nazione ad aver sottoscritto il protocollo, che entrerà così in vigore il prossimo 13 maggio, 90 giorni dopo la firma delle autorità maltesi.

Il protocollo LLMC del 1996 - ha spiegato oggi l'International Maritime Organization (IMO) - accresce notevolmente l'ammontare degli indennizzi pagabili in caso di incidenti e introduce la procedura di "tacita accettazione" per l'aggiornamento dell'ammontare degli indennizzi. «Ciò significa - ha precisato l'IMO - che, in futuro, queste cifre possono essere accresciute in una determinata data per entrare in vigore dopo essere state valutate e adottate dal Comitato Legale, a patto che non riceva un determinato numero di obiezioni. Ciò dovrebbe far sì che, se è necessario un aumento, le cifre possano essere accresciute senza eccessivi ritardi».

Il protocollo LLMC del 1996 stabilisce che il limite di indennizzo per morte o danni alle persone relativo a navi di stazza lorda non superiore a 2.000 tonnellate ammonta a due milioni di Special Drawing Right (SDR), pari a circa tre milioni di dollari. Per navi di taglia superiore sono stabilite le seguenti cifre addizionali:

  • 800 SDR (1.200 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 2.001 e 30.000 tonnellate;
  • 600 SDR (900 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 30.001 e 70.000 tonnellate;
  • 400 SDR (600 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di oltre 70.000 tonnellate di stazza lorda.

Inoltre il protocollo LLMC del 1996 stabilisce che il limite di indennizzo per danni alle proprietà per navi di stazza lorda non superiore a 2.000 tonnellate ammonta a un milione di SDR (1,5 milioni di dollari). Per navi di taglia superiore sono stabilite le seguenti cifre aggiuntive:

  • 400 SDR (600 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 2.001 e 30.000 tonnellate;
  • 300 SDR (450 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 30.001 e 70.000 tonnellate;
  • 200 SDR (300 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di oltre 70.000 tonnellate di stazza lorda.

La convenzione del 1976 prevede un limite inferiore, pari a 330.000 SDR (499.500 dollari) per danni alle persone relativo a navi stazza lorda non superiore a 500 tonnellate, più una cifra addizionale basata sul tonnellaggio per le navi di taglia maggiore:

  • 500 SDR (750 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 501 e 3.000 tonnellate;
  • 333 SDR (500 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 3.001 e 30.000 tonnellate;
  • 250 SDR (375 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 30.001 e 70.000 tonnellate;
  • 167 SDR (251 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di oltre 70.000 tonnellate di stazza lorda.

Per gli altri danni il limite di indennizzo fissato dalla convenzione del 1976 è di 167.000 SDR (250.500 dollari) per navi stazza lorda non superiore a 500 tonnellate, più una cifra addizionale basata sul tonnellaggio per le navi di taglia maggiore:

  • 167 SDR (251 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 501 e 30.000 tonnellate;
  • 125 SDR (180 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di stazza lorda compresa tra 3.001 e 30.000 tonnellate;
  • 83 SDR (125 dollari) per ciascuna tonnellata per navi di oltre 70.000 tonnellate di stazza lorda.

La convenzione Limitation of Liability for Maritime Claims (LLMC) è stata adottata il 19 novembre 1976 ed è entrata in vigore il 1' dicembre 1986.


ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail