ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 novembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:53 GMT+1



28 maggio 2004

La russa Yukos prospetta il possibile fallimento entro la fine del 2004

Il ministero delle Imposte di Mosca ha richiesto il pagamento di tasse sui profitti per 3,4 miliardi di dollari

Yukos potrebbe fallire entro la fine di quest'anno se non verrà ritirata una tassa sui profitti relativi al 2000 che la compagnia petrolifera russa dovrà pagare secondo quanto stabilito lo scorso mese dal ministero delle Imposte di Mosca. Mercoledì scorso il Tribunale di Mosca ha confermato che la decisione del dicastero è pienamente legale ed ha respinto un ricorso presentato venerdì scorso da Yukos. Lo ha annunciato ieri la stessa società russa, spiegando che non riuscirà a raccogliere i 3,4 miliardi di dollari necessari per pagare l'imposta.

«Attualmente - ha precisato Yukos - alla compagnia è stato ingiunto di non vendere alcuna delle sue proprietà, incluse le azioni possedute dalla società. Fintantoché tale ingiunzione non sarà cancellata la compagnia non potrà vendere i propri beni per ottenere liquidità. Di conseguenza, se l'azione del ministero delle Imposte continuerà, con ogni probabilità giungeremo ad una situazione fallimentare prima della fine del 2004».

Yukos ha preannunciato la presentazione di un'istanza d'appello contro il pronunciamento del Tribunale di Mosca.




PSA Genova Pra' Salerno Container Terminal Logistics Solution
Vincenzo Miele    

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail