ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:07 GMT+2



23 gennaio 2006

Domani la riunione pre-Cipe sul nodo ferroviario genovese e sull'accesso portuale di Genova-Voltri

L'ordine del giorno include anche il restyling delle stazioni ferroviarie genovesi di Principe e Brignole

Domani pomeriggio a Roma si svolgerà la riunione preparatoria del prossimo Cipe (Comitato Interministeriale Programmazione Economica) che vede all'ordine del giorno il nodo ferroviario genovese nella tratta Voltri-Genova Brignole, il riassetto dell'accesso portuale di Genova-Voltri e il restyling delle stazioni ferroviarie genovesi di Principe e Brignole. Lo ha reso noto oggi l'assessore ai trasporti della Regione Liguria, Luigi Merlo.

Il progetto del nodo ferroviario genovese nella tratta Voltri-Genova Brignole, del costo 623 milioni di euro, prevede il quadruplicamento della tratta tra Voltri e Sampierdarena e una nuova galleria tra le stazioni di Principe e Brignole. Il riassetto dell'accesso portuale di Voltri (18 milioni di euro) consiste in un viadotto stradale tra il casello autostradale di Voltri e il porto della delegazione genovese. Il restyling delle stazioni di Principe e Brignole prevede un costo oltre 21 milioni di euro.

Nella prossima riunione del Cipe - attesa entro questa settimana - oltre a queste opere, il Comitato interministeriale inserirà anche il finanziamento del progetto definitivo del Terzo Valico dei Giovi, la linea ferroviaria Genova-Milano, già inserita nell'elenco delle infrastrutture nel corso della riunione del pre-Cipe dello scorso 20 dicembre.




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail