ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 marzo 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:05 GMT+1



7 agosto 2006

Il NOAA propone di limitare la velocità delle navi che giungono nei porti della costa orientale degli USA

Prevista una velocità massima di 10 nodi in alcuni periodi dell'anno

Recentemente lo statunitense National Marine Fisheries Service della National Oceanic & Atmospheric Administration (NOAA) ha presentato una proposta per limitare la velocità delle navi che entrano nei porti della costa orientale degli Stati Uniti. Obiettivo dell'iniziativa è salvaguardare l'incolumità della balene, che rischiano di essere urtate ed uccise dalle navi.

Il Fisheries Service ha proposto una riduzione della velocità delle navi fino ad un massimo di 10 nodi in alcuni periodi dell'anno in diverse regioni della costa orientale americana, quando in tali aree vi è la presenta dei cetacei. Tali limitazioni verrebbero applicate a navi della lunghezza di almeno 65 piedi. I limiti verrebbero imposti occasionalmente anche in aree normalmente non interessate da tali misure.

«La diminuzione di lesioni serie e di uccisioni delle balene causate da collisioni con navi - ha detto il direttore del Fisheries Service, Bill Hogarth - consentirà ad un maggior numero di questi rari animali di raggiungere la maturità e di riprodursi». «Riteniamo - ha aggiunto - che le misure proposte renderanno le acque della costa orientale degli USA più sicure per le balene».




ABB Marine Solutions Evergreen Line

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail