ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:02 GMT+2



11 maggio 2009

United Shipbuilding Corporation acquisirà il controllo della Amur Shipbuilding Plant

La holding pubblica russa deterrà complessivamente il 77% del cantiere navale di Komsomolsk-on-Amur

Il controllo del cantiere navale Amur Shipbuilding Plant, il più grande stabilimento navalmeccanico russo nell'Estremo Oriente, passerà alla United Shipbuilding Corporation (USC), la holding pubblica per la cantieristica navale costituita nel 2007 dal governo di Mosca (inforMARE del 18 giugno 2007). Lo ha detto oggi il premier russo Vladimir Putin nel corso di una riunione sullo sviluppo della cantieristica navale nel Far East che segue il meeting dello scorso marzo incentrato sulle attività navalmeccaniche nel nord-ovest del Paese svoltosi a San Pietroburgo (inforMARE del 9 marzo 2009).

Putin ha precisato che la Sberbank, il più grande istituto di credito russo, e un gruppo di azionisti privati del cantiere navale hanno siglato un accordo per cedere il 59% del capitale della Amur Shipbuilding Plant alla Sberbank per una cifra pressoché simbolica. La quota verrà poi trasferita alla United Shipbuilding Corporation, che detiene già il 17,9% della società cantieristica di Komsomolsk-on-Amur.

La transazione consentirà di ridurre l'indebitamento della Amur Shipbuilding Plant, che ammonta a 36 miliardi di rubli (1,1 miliardi di dollari), di cui 13,9 miliardi di rubli di debito nei confronti della Sberbank.

Putin, sottolineando che le attività navalmeccaniche russe in Estremo Oriente sono svolte in 10 stabilimenti e centri di ricerca che danno lavoro a 15.000 persone, ha reso noto che la struttura organizzativa della United Shipbuilding Corporation è stata completata come previsto entro lo scorso 1° aprile.

Il premier russo ha evidenziato che, così come i cantieri della parte europea della nazione, gli stabilimenti navalmeccanici del Far East possono avere un futuro di successo con la realizzazione di grandi navi e di attrezzature per l'industria offshore e per il trasporto petrolifero. «È inaccettabile - ha detto Putin - emettere ordini nei confronti di cantieri esteri quando in Russia ci sono analoghe capacità di ingegneria navale».

Putin ha evidenziato anche l'importanza per i cantieri dell'Estremo Oriente dell'accordo siglato dal ministero della Difesa con la USC, che continuerà a svolgere attività di manutenzione, riparazione e ammodernamento delle navi della Marina Militare Russa.



Evergreen Line Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail