ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 marzo 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:18 GMT+1



15 maggio 2009

Deciso peggioramento del conto economico del gruppo terminalistico tedesco HHLA

Nei primi tre mesi del 2009 il traffico dei container nei terminal della società è diminuito del 31,8%

Nel primo trimestre di quest'anno i container movimentati dai terminal portuali del gruppo tedesco Hamburger Hafen und Logistik (HHLA) sono stati pari a 1.247.000 teu, con una flessione del 31,8% rispetto a 1.827.000 teu nei primi tre mesi dello scorso anno. I container trasportati dalla divisione logistica di HHLA sono stati 366.000 teu (-16,6%).

Il gruppo tedesco ha archiviato il primo trimestre del 2009 con un utile netto di 20,0 milioni di euro su ricavi per 256,5 milioni di euro, con flessioni rispettivamente del 53,3% e del 20,0% rispetto allo stesso periodo del 2008. L'EBITDA è ammontato a 76,3 milioni di euro (-34,0%) e l'EBIT a 51,0 milioni di euro (-45,0%).

Nel solo settore delle attività terminalistiche e logistiche portuali, che sono quotate sul mercato azionario tedesco, il gruppo ha totalizzato un utile netto di 18,7 milioni di euro (-55,5%), un EBITDA di 72,1 milioni di euro (-35,6%), un EBIT di 47,8 milioni di euro (-46,9%) e ricavi per 249,4 milioni di euro (-20,6%).

HHLA prevede di chiudere l'intero esercizio 2009 con un calo a due cifre dei volumi di container movimentati e trasportati e con «significative diminuzioni dei ricavi e utili» in quanto sino ad ora non si avvertono segnali di una evidente ripresa della situazione economica. Il gruppo prevede comunque di registrare un risultato operativo annuale «marcatamente positivo».

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail