ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01:11 GMT+2



22 ottobre 2009

Il prossimo giugno verrà attivata una linea marittima merci-passeggeri tra i porti di Venezia e Alessandria

L'obiettivo è di sviluppare il traffico commerciale tra Italia ed Egitto, in particolare nel settore ortofrutticolo

Il prossimo giugno verrà inaugurata una linea marittima diretta sia per le merci che per i passeggeri tra i porti di Venezia e Alessandria. Il nuovo servizio è frutto delle recenti missioni del porto lagunare in Egitto (inforMARE del 29 luglio e 5 ottobre 2009) che hanno avuto come esito l'accordo siglato oggi dal presidente dell'Autorità Portuale di Venezia, Paolo Costa, e dal direttore del Settore Marittimo egiziano, Toufik Abou-Gendyah, con il quale vengono sancite le relazioni bilaterali e la cooperazione tra i due porti al fine di implementare il traffico commerciale tra Italia ed Egitto, in particolare nel settore ortofrutticolo.

L'intesa, che è stata firmata a Napoli nell'ambito della conferenza internazionale sulle reti TEN-T alla presenza del ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, e del suo omologo egiziano Lofti Mansour, prevede anche la creazione di una zona franca tesa a favorire il commercio e il potenziamento delle infrastrutture portuali al fine di incrementare l'import-export tra Italia ed Egitto.

Il porto di Venezia - ha sottolineato l'ente portuale veneziano - diventerà così il punto di arrivo del green corridor Italia-Egitto per le merci dirette sia al mercato locale che al Centro-Est Europa, attraverso le infrastrutture e le strutture dedicate (terminal frigoriferi) già realizzate o in corso di realizzazione nei due scali.



PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail