ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1 settembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20.45 GMT+2



27 novembre 2009

Anche il porto di Barcellona decide di ridurre le tasse portuali

Nuovo finanziamento della BEI per 100 milioni di euro

Anche il porto di Barcellona decide di abbassare le tasse per stimolare i traffici portuali e per cercare di arginare il forte impatto che la recessione economica mondiale ha avuto sull'attività dello scalo catalano, che nei primi dieci mesi del 2009 ha perso oltre un quinto dei volumi di merci rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ieri l'Autorità Portuale di Barcellona (APB) ha approvato l'introduzione di uno sconto dell'1% che verrà applicato alle tre principali tasse portuali (tassa di ancoraggio, tassa sulle merci e tassa passeggeri) dal prossimo 1° gennaio. La nuova misura si aggiunge alla riduzione dello 0,6% dei canoni delle concessioni annunciata nei giorni scorsi (inforMARE del 19 novembre 2009).

Inoltre l'Autorità Portuale ha reso noto di aver approvato il completamento di un contratto di finanziamento con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) per un importo di 100 milioni di euro. L'ente portuale prevede che l'accordo con la BEI sarà sottoscritto il prossimo mese. Tale contratto fa parte dell'operazione di finanziamento complessivo approvato il 6 ottobre dal consiglio di amministrazione della BEI per un totale di 150 milioni di euro erogabile in diverse frazioni. L'APB ha ricordato di aver siglato a partire dal 2001 otto accordi di finanziamento con la BEI del valore complessivo di 390 milioni di euro e che l'ultima tranche di questo importo, pari a 50 milioni di euro, sarà erogata il prossimo mese.

Intanto il consiglio di amministrazione dell'Autorità Portuale catalana ha deciso la revoca della licenza alla Estibadora de Ponent per la prestazione di servizi portuali di base per la movimentazione e il trasporto di merci. Tale revoca è stata decisa per il mancato pagamento da parte della Estibadora de Ponent di una serie di somme dovute alla Societat d'Estiba i Desestiba del Port de Barcelona (Estibarna-APIE).

FIORE
ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail