ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07.59 GMT+2



9 novembre 2010

Aponte, Grimaldi e Onorato stringono un'alleanza per rilevare Tirrenia

Costituita la nuova società “Compagnia Italiana di Navigazione”

inforMARE - I tre armatori Gianluigi Aponte, Emanuele Grimaldi e Vincenzo Onorato, rispettivamente fondatore e presidente del gruppo Mediterranean Shipping Company (MSC), co-amministratore delegato del gruppo Grimaldi e presidente di Moby, hanno costituito la nuova società “Compagnia Italiana di Navigazione” con l'obiettivo di rilevare Tirrenia e di chiudere così la prolungata procedura di privatizzazione del gruppo armatoriale italiano.

Ricordando le comuni radici napoletane e il loro profondo attaccamento alla città, in una nota i tre armatori hanno sottolineato come la loro iniziativa miri «a preservare il patrimonio che l'azienda di Stato rappresenta per il tessuto socio-economico locale, sia in termini di impatto occupazionale che di redditi distribuiti. L'obiettivo - hanno spiegato - è quello di strutturare una società autonoma ed indipendente, dotata di una propria governance, che possa operare in modo efficiente ed orientato al mercato, supportata dal know how e dalle competenze di tutti i soci, pur senza essere controllata da nessuno di essi».

Aponte, Grimaldi e Onorato confidano che la loro iniziativa, «alla luce della professionalità, della serietà e della tradizione dei tre armatori direttamente interessati, possa essere accolta positivamente da tutte le parti coinvolte nel processo di privatizzazione». (iM)



ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail