ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 aprile 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15.59 GMT+2



9 febbraio 2011

Lo scorso anno il traffico delle merci nei tre porti pugliesi di Bari, Barletta e Monopoli è cresciuto del 6%

Passeggeri in calo del 3%

L'Autorità Portuale del Levante ha reso noto che nel 2010 il traffico delle merci nei tre porti di Bari, Barletta e Monopoli gestiti dall'ente è ammontato a 6.347.548 di tonnellate, con una crescita del 6,0% rispetto a 5.985.586 tonnellate movimentate nel 2009.

Per il 2011 è attesa un ulteriore impulso al traffico delle merci dalla nuova linea feeder full container della Mediterranean Shipping Company (MSC), attiva dallo scorso dicembre, che effettua una rotazione settimanale fra i porti di Gioia Tauro, Bari e Durazzo. L'Autorità Portuale ha sottolineato come questa nuova linea, per la quale a regime è prevista la movimentazione di circa 50.000 container teu, rappresenti un importante fattore competitivo per le imprese del territorio riducendo sensibilmente i costi del trasporto delle merci che gravitano sul territorio barese e valorizzi al massimo il ruolo di Bari come gate privilegiato per i Balcani. Nel porto di Bari, infatti transita circa il 90% dei traffici adriatici verso l'Albania.

Lo scorso anno il traffico dei passeggeri si è attestato complessivamente a oltre 1,9 milioni di unità, con una flessione del 2,9% rispetto a 1.961.424 passeggeri nell'anno precedente. Per quest'anno l'ente portuale prevede un'attività più intensa grazie all'arrivo, per la prima volta a Bari, di 24 scali della compagnia crocieristica Royal Caribbean; inoltre verrà posizionata su Bari un'ulteriore nave di Costa Crociere e proseguirà il programma invernale di MSC Crociere. Secondo le previsioni dell'Autorità Portuale, nel 2011 tali novità dovrebbero portare a Bari oltre 150.000 passeggeri in più rispetto al 2010.

L'ente portuale ha evidenziato come nel 2010 il porto di Bari abbia assorbito in modo più che positivo alcuni eventi negativi che hanno segnato l'anno appena trascorso: «si è trattato - ha precisato la port authority - della scelta commerciale di MSC di scalare Ancona con una unità della classe Armonia e della crisi greca che ha visto, a fronte della situazione drammatica di quel Paese, basti pensare al prolungato sciopero degli autotrasportatori, soltanto lievi flessioni nel traffico commerciale e passeggeri. Tali eventi sono stati in gran parte compensati da un lato dall'incremento del traffico traghetti (Albania e Croazia) e dall'altro con il prolungamento della stagione crocieristica anche al periodo invernale».

L'Autorità Portuale ha infine ricordato gli interventi in atto per adeguare le infrastrutture dei porti del Levante alle esigenze del mercato: sono in corso di svolgimento le attività di caratterizzazione dei fondali ai fini dell'avvio, entro il 2011, dei lavori di dragaggio nei tre porti per garantirne la migliore operatività; a Bari, per cogliere tutte le opportunità offerte dal mercato crocieristico, è prevista la costruzione entro il 2012 dell'ampliamento del terminal crociere e del nuovo sporgente presso la darsena di Ponente per assicurare l'ormeggio contestuale di due unità da 350 metri di lunghezza; per il porto di Barletta, oltre al dragaggio essenziale per garantire l'operatività del porto, sono previsti importanti interventi quali lo spostamento dei depositi costieri API, il prolungamento del Molo di Tramontana e la realizzazione del porto turistico in regime di project financing.

Bari Port Authority

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail