ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:14 GMT+2



14 aprile 2011

Riconfermato il direttivo dell'Unione Interporti Riuniti

Il presidente Ricci sarà affiancato nuovamente dai vice presidenti De Biasio Pesaresi e Susini

Ieri a Roma il consiglio direttivo dell'Unione Interporti Riuniti (UIR) ha riconfermato per il prossimo triennio 2011-2014 Alessandro Ricci quale presidente dell'associazione, affiancato nuovamente, per il secondo mandato, dai vice presidenti Salvatore Antonio De Biasio (vice presidente vicario), Roberto Pesaresi e Marco Susini.

Nel loro operato il presidente e i vice presidenti saranno sostenuti anche da un comitato esecutivo che li vedrà affiancati da Raffaele Bonizzato (ZAI - Interporto Quadrante Europa, Verona), Mauro Chiotasso (CIM - Interporto di Novara), Giuseppe Detomas (Interporto di Trento), Luciano Greco (Interporto di Padova) e Johann S. Marzani (CEPIM - Interporto di Parma).

Alessandro Ricci ha sottolineato che nel corso dei tre anni appena trascorsi l'Unione Interporti Riuniti si è impegnata alacremente riuscendo ad ottenere risultati importanti che le hanno permesso, a fronte di un vero e proprio lavoro di riposizionamento, di diventare punto di riferimento degli organi e delle istituzioni nazionali competenti in materia di trasporto e logistica. Inoltre - ha aggiunto - UIR ha cercato di procedere sulla base di un approccio congiunto ed innovativo, aperto al dialogo e al confronto con altre associazioni, con alcune delle quali ha tutt'ora in corso accordi di collaborazione.

Ricci ha ricordato che, in linea con il suo piano strategico, l'Unione Interporti Riuniti, è intervenuta fondamentalmente in quattro aree: normativa, finanziaria, istituzionale, comunicativa/promozionale, riuscendo, per ognuna, a concretizzare azioni a supporto della funzionalità operativa degli interporti. La proposta di legge per l'aggiornamento del quadro normativo relativo agli interporti, lo sblocco della situazione sui contributi della legge 240/90 e atti aggiuntivi, la realizzazione, in collaborazione con il Censis, di due importanti rapporti sugli impatti economici, sociali e ambientali del sistema degli interporti, la redazione di nove position paper tra cui uno dedicato al nuovo Piano della Logistica - ha precisato - sono solo alcuni dei risultati registrati dall'associazione.

In seno al nuovo consiglio direttivo sono state tra l'altro abbozzate le linee guida del prossimo triennio che prevedono una ancor più forte azione della UIR sui tavoli degli organi e delle istituzioni locali, nazionali ed europee di riferimento, sui livelli di dialogo con le altre associazioni, sui livelli di cooperazione fra gli interporti, sui livelli di promozione e visibilità del sistema interportuale italiano anche al di fuori del contesto nazionale.

Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail