ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19.57 GMT+2



7 luglio 2011

Nuovo piano dei trasporti UE per rafforzare i collegamenti con le regioni ad Est e a Sud dell'Unione

La Commissione Europea conferma il proprio pieno sostegno alla Torino-Lione

Oggi la Commissione Europea ha pubblicato un nuovo piano dei trasporti con le nazioni vicine che, attraverso 20 iniziative, ha l'obiettivo di rafforzare i collegamenti di trasporto con le regioni ad Est e a Sud dell'Unione Europea. «La libertà di movimento - ha dichiarato il vicepresidente della Commissione UE, Siim Kallas, responsabile per i trasporti - è qualcosa che tutti tendiamo a dare per scontato in Europa, ma che non deve fermarsi alle frontiere. Oggi se vogliamo veramente una relazione con i nostri vicini dobbiamo fornire l'infrastruttura essenziale per i flussi di beni e di persone attraverso le frontiere ed eliminare la burocrazia e le strozzature».

Gli elementi principali del piano prevedono di estendere alle regioni vicine il mercato interno dell'aviazione dell'UE e il Cielo unico europeo, di collegare la rete transeuropea dei trasporti con l'infrastruttura dei Paesi vicini attraverso progetti prioritari di trasporto, di migliorare lo sfruttamento del potenziale di trasporto merci aprendo i mercati e riducendo le barriere tecniche quali le differenze di scartamento dei binari, di razionalizzare l'attuazione della cooperazione nell'ambito del trasporto regionale istituendo un “Gruppo di esperti per i trasporti nel partenariato orientale” che coordini la cooperazione con i Paesi limitrofi orientali, di rendere più efficiente il trasporto marittimo con i Paesi vicini, anche nel lungo termine, mediante la loro inclusione nella “cintura blu” della libera circolazione marittima in Europa e nei mari attorno all'Europa, di contribuire al miglioramento della sicurezza stradale nei Paesi vicini.

La Commissione Europea ha precisato che queste azioni saranno finanziate fino al 2013 con le risorse esistenti grazie a una migliore definizione delle priorità di progetti e misure. Il piano della Commissione sarà presentato al Consiglio e al Parlamento europeo; quindi, nel corso della conferenza ministeriale organizzata dalla presidenza polacca dell'UE che si terrà il 24 e 25 ottobre prossimi a Cracovia, verrà dato il via ai lavori del nuovo Gruppo di esperti per i trasporti nel partenariato orientale che supervisionerà l'attuazione delle misure per l'Est.

Intanto la Commissione Europea ha confermato il proprio pieno sostegno alla realizzazione del nuovo collegamento ferroviario Torino-Lione. «Dopo l'avvio dei lavori al tunnel esplorativo della Maddalena e la riunione della conferenza intergovernativa franco-italiana a Roma del 6 luglio - ha spiegato Bruxelles in una nota - la Commissione continua ad essere impegnata nel sostenere Francia e Italia nel completamento dell'asse ferroviario Lione-Torino. Questo collegamento chiave mancante della rete transeuropea di trasporto connetterà non solo due delle principali città e regioni europee, ma completerà anche un principale corridoio di trasporto europeo est-ovest collegando la penisola iberica con l'Europa centrale e contribuendo alla crescita economica dell'Europa».

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail