ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 novembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12.01 GMT+1



31 ottobre 2011

DP World potenzierà le infrastrutture crocieristiche di Port Rashid (Dubai)

Lettera aperta del sindacato International Transport Workers' Federation al gruppo terminalista

Il gruppo terminalista DP World ha annunciato l'intenzione di potenziare le infrastrutture crocieristiche del porto di Dubai ampliando il terminal dell'area portuale di Port Rashid per metterlo in grado di accogliere contemporaneamente cinque navi da crociera rispetto alle attuali due. L'obiettivo è di completare i lavori entro la fine del prossimo anno e il progetto prevede di poter incrementare ulteriormente la capacità del terminal per metterlo in grado di servire contemporaneamente sette navi da crociera.

Il presidente di DP World, il sultano Ahmed Bin Sulayem, ha ricordato il recente forte sviluppo del traffico crocieristico a Dubai, con un incremento del 30% del traffico tra il 2009 e il 2010 che è salito da 100 navi e 260.000 passeggeri a 120 navi ed oltre 390.000 passeggeri e con un 2011 che sarà archiviato con circa 135 navi e 475.000 passeggeri, ed ha evidenziato le ulteriori opportunità di crescita che si presentano al porto mediorientale.

«Noi del DTCM - ha confermato il direttore generale del Dubai Tourism and Commerce Marketing (DTCM), Khalid Bin Sulayem - riteniamo che entro il 2015 si registrerà un'ulteriore crescita superiore al 58% del turismo crocieristico a Dubai. Queste nuove strutture saranno di estremo interesse per gli operatori crocieristici. per i loro passeggeri e per l'intera industria del turismo. Siamo lieti che DP World stia lavorando con noi alla crescita del turismo a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti».

Intanto la sezione lavoratori portuali del sindacato International Transport Workers' Federation (ITF) ha pubblicato una lettera aperta indirizzata al gruppo DP World nella quale, congratulandosi con il gruppo terminalista per aver ricevuto il mese scorso un riconoscimento nel campo della Corporate Responsability che è stato conferito per aver realizzato iniziative incentrate sullo sviluppo delle comunità e sulla sicurezza delle infrastrutture, lo ha esortato ha applicare i medesimi standard all'interno dei terminal del gruppo.

«La campagna Global Network Terminals (GNT) della sezione Dockers di ITF - ha scritto nella lettera aperta il segretario della sezione del sindacato, Frank Leys - è incentrata sulle condizioni di vita dei lavoratori che costituiscono uno dei doveri dei loro datori di lavoro. ITF, con il sostegno dei sindacati affiliati di tutto il mondo - ha ricordato - sta sollecitando i quattro principali operatori terminalistici globali, di cui uno è DP World, ad accettare un regime minimo globale di standard di salute e sicurezza nei porti». Leys ha concluso auspicando che il gruppo DP World «sia pronto a continuare a lavorare per migliorare la salute e la sicurezza nei porti di tutte le regioni in accordo con i rappresentanti sindacati» ed ha esteso lo stesso auspicio nei confronti degli altri terminal operators globali APM Terminals, Hutchison Port Holdings e PSA International.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail