ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 luglio 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15.46 GMT+2



3 aprile 2012

Aggiornato l'elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo nell'UE

La decisione della Commissione Europea si basa sul parere unanime del comitato per la sicurezza aerea

Oggi la Commissione Europea ha adottato il 19° aggiornamento dell'elenco europeo dei vettori aerei che, per ragioni di sicurezza, sono oggetto di un divieto operativo o di restrizioni operative all'interno dell'Unione Europea. Bruxelles ha reso noto che all'elenco è stato aggiunto Conviasa, un vettore aereo certificato in Venezuela, a causa di criticità in materia di sicurezza che rimangono irrisolte, e che, in seguito a consultazioni costruttive, le autorità libiche hanno deciso di adottare misure severe applicabili a tutti i vettori titolari di licenza libica, misure che li escludono dalle attività di volo nell'UE almeno fino al novembre 2012.

La decisione della Commissione si basa sul parere unanime del comitato per la sicurezza aerea che è composto dai rappresentanti dei 27 Stati membri dell'UE, di Croazia, Norvegia, Islanda, Svizzera e dell'Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA). Il nuovo elenco sostituisce il precedente stabilito nel novembre 2011 e può essere già consultato sul sito internet della Commissione.

L'elenco per la sicurezza aerea europea aggiornato comprende tutti i vettori certificati in 21 Stati, per un totale di 279 vettori aerei noti, le cui attività sono totalmente vietate nell'Unione Europea: Afghanistan, Angola, Benin, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Guinea Equatoriale, Gabon, (con l'eccezione di tre vettori soggetti a determinate restrizioni e condizioni), Indonesia, (con l'eccezione di sei vettori), Kazakhstan (con l'eccezione di un vettore soggetto a determinate restrizioni e condizioni), Kirghizistan, Liberia, Mauritania, Mozambico, Filippine, Sierra Leone, São Tomé e Principe, Sudan, Swaziland e Zambia.

L'elenco comprende anche cinque vettori individuali: Blue Wing Airlines del Suriname, Meridian Airways del Ghana, Rollins Air dell'Honduras, Silverback Cargo Freighters del Ruanda e Conviasa della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Inoltre, l'elenco comprende 11 vettori aerei che sono soggetti a restrizioni operative e sono autorizzati ad operare nell'UE ottemperando a rigide condizioni: Air Astana del Kazakhstan, Air Koryo della Repubblica Democratica Popolare di Corea, Airlift International del Ghana, Air Service Comores, Afrijet, Gabon Airlines e SN2AG del Gabon, Iran Air, TAAG Angolan Airlines, Air Madagascar e Jordan Aviation.

«La Commissione - ha dichiarato il vicepresidente della Commissione UE, Siim Kallas, responsabile per i trasporti - è pronta a compiere ogni sforzo possibile per aiutare i suoi vicini a dotarsi della capacità tecnica e amministrativa necessaria per superare qualsiasi difficoltà nel settore della sicurezza con la massima rapidità ed efficienza. Nel frattempo, la sicurezza viene prima di tutto. Non possiamo permetterci di accettare compromessi in quest'area. Quando è provato che alcuni vettori, all'interno o all'esterno dell'Unione Europea, non operano in modo sicuro dobbiamo intervenire per essere certi che sia escluso ogni tipo di rischio per la sicurezza».

Est Europea Servizi Terminalistici
Vincenzo Miele
ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail