ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

19 aprile 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14.04 GMT+2



26 giugno 2012

Prosegue il forte incremento del traffico dei container nel porto del Pireo

Nei primi cinque mesi del 2012 il terminal operato da PPA ha registrato una crescita del +54,9% e quello gestito da PCT del +130,8%

La Piraeus Port Authority (PPA) ha reso noto che nei primi cinque mesi del 2012 il container terminal del porto del Pireo gestito dall'ente portuale ha movimentato un traffico pari a 293.874 container teu, con una progressione del 54,9% rispetto a 189.706 teu movimentati nel periodo gennaio-maggio dello scorso anno.

«Nonostante la profonda crisi del trasporto merci e la diminuzione delle importazioni e delle esportazioni del Paese - ha commentato il presidente e amministratore delegato della Piraeus Port Authority, Yiorgos Anomeritis - il container terminal della PPA, potenziato con nuove attrezzature, gru e software, prosegue il suo trend di crescita dopo la crisi seguita alla separazione delle banchine nel 2009». Il 1° ottobre 2009, infatti, è iniziata la gestione del Pier II (e del futuro Pier III) del container terminal del porto greco da parte della Piraeus Container Terminal (PCT), società del gruppo cinese COSCO Pacific, nell'ambito di un contratto di concessione della durata complessiva di 35 anni. Il Pier I del terminal è invece rimasto in gestione all'Autorità Portuale.

«La strategia dell'amministrazione per fare il porto del Pireo uno scalo hub per le merci in transito - ha proseguito Anomeritis - non è solo fondata sul container container: il medesimo trend di crescita è seguito dal terminal per auto e dal terminal crociere, i cui risultati saranno presentati entro le prossime sei settimane. Questa crescita, insieme con quella di PCT - ha concluso Anomeritis - stanno facendo del Pireo uno dei principali porti hub dell'Europa».

Intanto nei giorni scorsi l'amministratore delegato della PCT, Fu Chengqiu, ha confermato che il gruppo cinese COSCO è disponibile ad effettuare ulteriori investimenti in Grecia ed è attento alle opportunità offerte dai programmi di privatizzazione che potranno essere pianificati dal nuovo governo di Atene, tra cui potrebbe figurare anche la privatizzazione della stessa Piraeus Port Authority.

Nei primi cinque mesi del 2012 il Piraeus Container Terminal del gruppo COSCO ha movimentato un traffico containerizzato pari a 874.600 teu, con una progressione del 130,8% rispetto a 378.900 teu nel corrispondente periodo dello scorso anno. Complessivamente nel periodo gennaio-maggio di quest'anno il porto greco ha movimentato un traffico dei container pari a 1.168.000 teu, con un incremento del 105,5% sullo stesso periodo del 2011.

Bari Port Authority

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail