ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 01.12 GMT+1



5 luglio 2012

Evergreen detiene l'orderbook record dell'industria del trasporto marittimo containerizzato

La capacità delle navi in costruzione per conto della società taiwanese ammonta a complessivi 446.000 teu

La società armatoriale Evergreen Marine Corporation si appresta a diventare la quarta compagnia mondiale del settore dei container per capacità della flotta scavalcando la cinese COSCON. Con l'ultimo ordine per 10 nuove portacontainer da 13.800 teu che è stato emesso nei confronti della sudcoreana Hyundai Heavy Industries, navi di cui Evergreen si potrà dotare grazie al sostegno finanziario della greca Enesel (famiglia Lemos) che è subentrata nel programma di costruzioni alla sudcoreana Korea Infrastructure Investments Asset Management (KIAMCO) del gruppo Korea Development Bank ( del 3 luglio 2012), la capacità della flotta di Evergreen salirà - secondo le rilevazioni della società di consulenza Alphaliner - a complessivi 1.114.494 container teu circa rispetto a 887.703 teu della flotta della compagnia cinese. Attualmente, al netto delle nuove costruzioni, la capacità della flotta dell'Evegreen è pari a 668.494 teu e relega la compagnia taiwanese al quinto posto della graduatoria dei principali vettori container mondiali, mentre quella della COSCON è pari a 721.361 teu.

Da rilevare che l'incremento della capacità della flotta dell'Evergreen generato dalle navi in ordinativo è il più consistente dell'intera industria mondiale: l'orderbook record della società di Taipei è costituito infatti da 45 portacontainer per una capacità pari a 446.000 teu. Il secondo portafoglio ordini per consistenza è quello della danese A.P. Møller-Mærsk che è pari a 30 navi per una capacità di 427.931 teu che garantirà al gruppo nordeuropeo, con una capacità totale della flotta in servizio e in ordinativo di 3.037.930, di mantenere saldamente la prima posizione nella classifica del settore. La compagnia che attualmente occupa la seconda posizione, cioè il gruppo Mediterranean Shipping Company (MSC), ha un portafoglio ordini di 28 navi per una capacità di 307.152 teu che permetterà alla compagnia ginevrina di mantenere il secondo posto grazie ad una capacità della flotta di 2.528.035 teu incluse le navi attualmente in esercizio. Decisamente meno consistente il programma di nuove costruzioni della francese CMA CGM, che ora occupa il terzo gradino della graduatoria con una flotta della capacità di 1.344.256 teu: la società transalpina ha ordinato sei navi della capacità complessiva di 53.214 teu, volume che consentirà comunque a CMA CGM di mantenere la propria posizione in classifica con un totale di 1.397.470 teu tra navi in servizio e in costruzione.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail