ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18.57 GMT+2



19 luglio 2012

L'UIRR presenta la propria posizione in vista della definizione del quarto pacchetto ferroviario

L'associazione delle imprese di trasporto combinato avanza sei proposte

Nel quadro della discussione in sede UE sul cosiddetto “quarto pacchetto ferroviario” che la Commissione Europea proporrà entro la fine di quest'anno, l'International Union of Road-Rail Combined Transport Companies (UIRR) ha presentato oggi la propria posizione in cui riassume le aspettative degli operatori del trasporto combinato rispetto all'attesa proposta legislativa della Commissione.

L'UIRR ha spiegato che, prendendo atto che la Commissione Europea potrebbe non scegliere la soluzione legislativa più semplice per affrontare i problemi incentrati su aziende ferroviarie che sono di proprietà statale, l'associazione ha proposto sei misure che - ha sottolineato - potrebbero rivelarsi la seconda miglior soluzione per una piena separazione strutturale tra la gestione dell'infrastruttura ferroviaria e le imprese che forniscono servizi ferroviari.

L'UIRR si dichiara a favore del rafforzamento dell'Agenzia Ferroviaria Europea attraverso l'ampliamento del suo mandato al fine di consentirle di operare come una entità a pieno titolo a livello europeo per la sicurezza e l'interoperabilità ferroviaria, con l'obiettivo di accelerare il processo per giungere ad un unico spazio ferroviario europeo. Inoltre l'associazione delle imprese di trasporto combinato sostiene la proposta di un organismo europeo di regolamentazione per il settore ferroviario con il compito di accrescere la cooperazione tra i corrispettivi organismi nazionali e per guidare l'implementazione della normativa europea per il settore ferroviario.

Inoltre l'UIRR avanza quattro proposte che, affiancandosi alle altre misure del pacchetto - ha precisato l'associazione - rafforzerebbero ulteriormente la qualità dei servizi ferroviari transfrontalieri per il trasporto delle merci in Europa. UIRR suggerisce la creazione di un gestore della rete ferroviaria a livello europeo, la definizione di norme per consentire il libero accesso senza discriminazioni a tutti i terminal di trasbordo finanziati con risorse pubbliche, l'individuazione di un meccanismo per ottimizzare l'uso dell'infrastruttura ferroviaria con lo scopo di porre l'attenzione pubblica sull'effettivo degrado della rete ferroviaria e l'imposizione di requisiti di trasparenza per gli organi governativi che sovrintendono all'attività dei gestori delle reti ferroviarie.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail