ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1 settembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 13.17 GMT+2



27 luglio 2012

ITF rinnova l'esortazione al governo marocchino affinché Said Elhairech venga liberato

Il sindacalista assisteva i marittimi di Comarit e Comanav

L'International Trasport Workers' Federation (ITF) ha rinnovato l'esortazione al governo marocchino affinché sia liberato il sindacalista Said Elhairech. Una delegazione dell'organizzazione sindacale internazionale è in Marocco con l'obiettivo del suo rilascio: Mukhtar Hili, rappresentante tunisino dell'ITF, e Frank Leys, segretario della sezione Dockers dell'ITF, con la collaborazione di Mailoudi Mukhareg, segretario generale del sindacato marocchino UMT, stanno avendo una serie di incontri e stanno tentando di effettuare una visita a Said in prigione.

Ricordando che Said Elhairech è stato arrestato il mese scorso perché assisteva i marittimi abbandonati in Francia e in Spagna, Leys ha rilevato che, «nonostante sia imprigionato da oltre 40 giorni con accuse ridicole e motivate politicamente, ci è stato riferito che Said è in buona salute e il suo morale è alto»; «tuttavia - ha aggiunto - siamo frustrati dal fatto che l'udienza in tribunale di Said sia stata rinviata a causa del fatto che è stata ordinata un'altra fase delle indagini». «Said - ha sottolineato Leys - è stato arrestato con l'accusa di porre in pericolo la sicurezza nazionale, fatto che lui nega assolutamente. In verità le accuse danno conto dell'eccellente lavoro svolto da Said su richiesta dell'ITF per aiutare gli equipaggi della Comarit e della Comanav che sono stati abbandonati. Innanzitutto Said non avrebbe mai dovuto essere imprigionato e deve essere rilasciato immediatamente. Nel corso della nostra visita stiamo utilizzando ogni occasione per esortare il governo a rendere effettiva la sua garanzia che giustizia sarà fatta per Said». «Siamo molto grati - ha concluso Leys - per il ruolo che l'ITF nella regione del mondo arabo ha svolto nel condurre la campagna per la liberazione di Said e spero che l'intera famiglia dei sindacati sarà presto in grado di festeggiare il suo rilascio».



FIORE ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail