ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06.25 GMT+2



16 agosto 2012

Il traffico nel porto di Amburgo cresce grazie alle esportazioni

Nel primo semestre di quest'anno lo scalo ha movimentato 65,8 milioni di tonnellate di merci (+2,7%), di cui 28,4 milioni di tonnellate all'imbarco (+6,4%). Calo del 7,6% del traffico containerizzato con la Cina

Nei primi sei mesi del 2012 il porto di Amburgo ha movimentato 65,8 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del 2,7% rispetto a 64,1 milioni di tonnellate nella prima metà dello scorso anno. Il traffico in esportazione è cresciuto del 6,4% a 28,4 milioni di tonnellate e quello di importazione è aumentato dello 0,1% a 37,5 milioni di tonnellate. Nel solo primo trimestre del 2012 il traffico ha totalizzato 32,6 milioni di tonnellate, con un incremento del 3,8% sullo stesso periodo del 2011 ( del 16 maggio 2012), mentre nel trimestre successivo la crescita del traffico ha subito un rallentamento: sono state infatti movimentate 33,2 milioni di tonnellate, con una crescita dell'1,5% sul periodo aprile-giugno dello scorso anno.

Le merci varie sono ammontate complessivamente a 46 milioni di tonnellate (+3,0%). Il solo traffico containerizzato è stato pari a 45,0 milioni di tonnellate (+3,3%) rispetto a 43,5 milioni di tonnellate nel primo semestre del 2011. La movimentazione dei contenitori è stata pari a 4,4 milioni di container teu (+1,9%), di cui 3,8 milioni di teu pieni (+4,7%). Complessivamente il traffico containerizzato con l'Asia è stato pari a 2,4 milioni di teu, in flessione del 6,0% sui primi sei mesi del 2011 a causa principalmente della diminuzione del 7,6% del traffico con la Cina. Particolarmente consistente, invece, il traffico containerizzato con le Americhe che è cresciuto del 24,4% a 572.000 teu, di cui 197.000 teu con gli USA (+81,1%). Il traffico con la regione del Baltico è aumentato del 9,5% ad un milione di teu, con una crescita molto significativa (+14,7%) del traffico con la Russia a 317.000 teu. «Con l'ingresso della Russia nella World Trade Organization a metà di quest'anno - ha rilevato l'amministratore delegato della Hafen Hamburg Marketing, Claudia Roller - le barriere commerciali sono state gradualmente rimosse. Ciò è un vantaggio anche per il porto di Amburgo, che è strettamente legato al mercato russo. La Russia - ha sottolineato - è diventata il secondo più importante partner commerciale del porto di Amburgo per il traffico dei container. Nell'anno 2011 sono stati 595.000 i teu trasportati attraverso Amburgo con la Russia». Nei primi sei mesi di quest'anno, inoltre, il traffico containerizzato con l'Africa movimentato dal porto di Amburgo è aumentato del 3,8% a 121.000 teu e quello con l'Australia/Pacifico è cresciuto dell'1,6% a 20.000 teu. In calo, invece, il traffico delle merci convenzionali che nel primo semestre del 2012 ha totalizzato un milione di tonnellate rispetto a 1,2 milioni di tonnellate nella prima metà dello scorso anno.

Complessivamente il traffico delle rinfuse si è attestato a 19,8 milioni di tonnellate (+2,2%), di cui 10,1 milioni di tonnellate di rinfuse movimentate con benna (+5,0%), 3,2 milioni di tonnellate di rinfuse polverose (+3,3%) e 6,5 milioni di tonnellate di rinfuse liquide (-2,2%).


ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail