ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 agosto 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07.55 GMT+2



10 agosto 2017

L'EMSA attiva il sistema THETIS-MRV per il monitoraggio, la comunicazione e la verifica delle emissioni di CO2 delle navi

La raccolta e trasmissione dei dati sulle emissioni di anidride carbonica generate dal trasporto marittimo diventerà obbligatoria il 1° gennaio 2018

L'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima (EMSA) ha attivato il sistema THETIS-MRV per il monitoraggio, comunicazione e verifica delle emissioni di CO2 prodotte dalle navi, iniziativa - ha spiegato l'EMSA - che è la prima di numerose azioni programmate dall'Unione Europea per includere il settore dei trasporti marittimi nella politica comunitaria per ridurre le emissioni di gas a effetto serra.

Il sistema è stato predisposto per consentire alle compagnie di navigazione le cui navi scalano i porti dell'UE di comunicare le emissioni di anidride carbonica delle unità delle loro flotte, comunicazioni che diventeranno obbligatorie il prossimo 1° gennaio come stabilito dal regolamento europeo 2015/757 del 29 aprile 2015 sul monitoraggio, la comunicazione e la verifica (MRV) delle emissioni di CO2 generate dal trasporto marittimo ( del 17 dicembre 2014).

I dati raccolti saranno resi pubblici e aggiornati ogni anno. Utilizzando tali informazioni la Commissione Europea pubblicherà, tra l'altro, dati aggregati annuali per nave che includeranno il consumo di carburante, le emissioni di CO2 e gli indicatori di efficienza energetica media.

L'EMSA ha ricordato che la Direzione Generale per l'Azione per il clima (CLIM) della Commissione Europea ha assegnato all'Agenzia il compito di sviluppare un sistema affidabile per il monitoraggio e la comunicazione di dati verificati sulle emissioni di CO2, sul consumo annuo di combustibile e su altri parametri di efficienza energetica e che nel marzo 2016 le due parti hanno sottoscritto un accordo di cooperazione quadriennale per definire servizi a prezzi contenuti basati sull'utilizzo di infrastrutture e modelli organizzativi esistenti. Su tali basi l'EMSA, estendendo le possibilità del sistema informativo THETIS , ha progettato il sistema di monitoraggio, comunicazione e verifica THETIS-MRV.

L'EMSA ha ricordato inoltre che, allo scopo di massimizzare l'impatto del regolamento e ridurre al minimo l'onere amministrativo a carico delle compagnie di navigazione e degli operatori, le norme si applicano solo alle navi di stazza lorda superiore a 5.000 tonnellate, che costituiscono circa il 55% delle navi che scalano i porti dell'UE e che tuttavia rappresentano circa il 90% della quota complessiva delle emissioni prodotte dalle navi che approdano agli scali portuali dell'Unione Europea.


Vincenzo Miele
ABB Marine Solutions
Evergreen Line
Est Europea Servizi Terminalistici

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail