ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 dicembre 2017 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 03.28 GMT+1



1 dicembre 2017

Fincantieri conferma l'offerta congiunta con Naval Group al governo canadese basata sul progetto delle fregate FREMM

Se la proposta fosse accettata, la costruzione delle navi avverrebbe presso il cantiere canadese Irving Shipbuilding

Fincantieri ha confermato le anticipazioni della stampa canadese che hanno annunciato un'offerta congiunta del gruppo navalmeccanico italiano insieme con la francese Naval Group (ex DCNS) al governo del Canada - «una soluzione - ha sottolineato Fincantieri - “pronta all'uso” e già well proven» - basata sul progetto della fregata FREMM, per la fornitura di 15 navi da combattimento di superficie alla Royal Canadian Navy.

Il governo del Canada ha infatti dichiarato l'intenzione di acquisire il progetto di una nave militare NATO, esistente e collaudato, che possa essere prontamente modificato per soddisfare al meglio i requisiti della Royal Canadian Navy.

Fincantieri ha precisato che se l'offerta fosse accettata, la costruzione delle future fregate inizierebbe a breve in Canada presso il cantiere Irving Shipbuilding, massimizzando così la partecipazione industriale canadese attraverso uno specifico ed esaustivo trasferimento di tecnologia, e con l'integrazione dei fornitori canadesi nelle supply chain globali delle due società.
Naval Group e Fincantieri hanno precedentemente collaborato su alcuni dei principali progetti navali, incluso lo sviluppo congiunto della fregata FREMM.

ABB Marine Solutions
Est Europea Servizi Terminalistici
Consorzio ZAI

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail