ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:10 GMT+2



10 agosto 2018

Yang Ming ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta di circa -121 milioni di dollari USA

I ricavi sono cresciuti del +1,1%

Nel secondo trimestre del 2018 i risultati finanziari della compagnia di navigazione Yang Ming di Taipei hanno mostrato un peggioramento determinato da un incremento complessivo del +12,7% dei costi a fronte di un volume d'affari pressoché stabile. Quest'ultimo è risultato pari a 33,6 miliardi di dollari di Taiwan (1,1 miliardi di dollari USA), con un lieve incremento del +1,1% rispetto a ricavi pari a 33,2 miliardi di dollari di Taiwan nel periodo aprile-giugno dello scorso anno. I costi operativi sono ammontati a 35,6 miliardi di dollari di Taiwan rispetto a 31,6 miliardi nel secondo trimestre del 2017. Risultato operativo e risultato economico netto sono stati entrambi di segno negativo e pari a -3,5 miliardi e -3,7 miliardi di dollari di Taiwan rispetto ad un utile operativo di 142,7 milioni di dollari di Taiwan e a una perdita netta di -407,2 milioni di dollari di Taiwan nel secondo trimestre dello scorso anno.

Nel trimestre conclusosi lo scorso 30 giugno la flotta di portacontainer della compagnia ha trasportato volumi di carico pari a 1,29 milioni di teu, con una crescita del +11,8% sullo stesso periodo del 2017.

Nel primo semestre del 2018 i volumi containerizzati trasportati sono stati pari a 2,52 milioni di teu, con un aumento del +10,3% sulla prima metà dello scorso anno. Yang Ming ha chiuso i primi sei mesi del 2018 con una perdita netta di -5,6 miliardi di dollari di Taiwan su ricavi pari a 64,6 miliardi di dollari di Taiwan rispetto ad una perdita netta di -1,3 miliardi di dollari di Taiwan su ricavi per 63,5 miliardi di dollari di Taiwan nel primo semestre del 2017. Il risultato operativo è stato di segno negativo e pari a -5,6 miliardi di dollari di Taiwan rispetto ad un risultato di segno negativo per -1,0 miliardi di dollari di Taiwan nel periodo gennaio-giugno dello scorso anno.

La compagnia taiwanese ha specificato che sui risultati del primo semestre del 2018 hanno pesato l'aumento del prezzo del fuel, il cui costo medio è risultato superiore del +25% circa, e la flessione dei noli, con una tariffa media che è diminuita di circa il -10% rispetto alla prima metà dello scorso anno. Tuttavia Yang Ming prevede che la situazione registrerà un miglioramento in considerazione di un'attesa crescita del +4,2% della domanda nel 2019 rispetto ad un previsto aumento del +3,7% dell'offerta e in considerazione delle ottimistiche previsioni circa lo sviluppo dell'economia da cui trarrà vantaggio il settore del trasporto marittimo.

Attualmente Yang Ming ha una flotta di circa 100 portacontainer per una capacità di carico complessiva pari a 630mila teu. Inoltre la compagnia ha un programma di potenziamento della flotta che prevede la consegna di cinque nuove navi da 14.000 teu a partire dall'ultimo trimestre di quest'anno a cui si aggiungeranno dieci portacontainer da 12.000 teu che verranno prese a noleggio tra il 2020 e il 2021. Inoltre il consiglio di amministrazione della compagnia ha approvato l'acquisizione di dieci navi da 2.800 teu che saranno utilizzate sulle rotte intra-asiatiche.


ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail