ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:38 GMT+1



27 agosto 2018

Il porto di Conakry sarà gestito dal gruppo turco Albayrak

Contratto di concessione della durata di 25 anni

Il governo della Guinea ha assegnato la gestione del porto di Conakry al gruppo turco Albayrak nell'ambito di un contratto di concessione che ha una durata di 25 anni la cui aggiudicazione ha suscitato accese polemiche nella nazione africana per la carenza di trasparenza con cui il presidente della Repubblica, Alpha Condé, avrebbe deciso in piena autonomia di scegliere la società di costruzioni turca, che opera anche in altri settori incluso quello portuale avendo assunto nel 2003 la gestione del porto turco di Trabzon e nel 2014 la gestione del porto somalo di Mogadiscio.

Per rispondere alle critiche, il governo della Guinea ha sottolineato che non si è trattato dell'alienazione di patrimonio pubblico, ma di una delega di servizio pubblico da parte dello Stato nei confronti di un operatore privato, operatore che si farà carico anche degli investimenti stimati in oltre 300 milioni di dollari necessari per ristrutturare e potenziare le strutture del porto, renderlo competitivo e in grado di soddisfare le aspettative e le esigenze dell'economia, degli operatori e degli utenti della Guinea nonché per farne un hub di transito per le economie delle nazioni limitrofe.

Il governo ha inoltre sostenuto che il passaggio della gestione del porto dalla Port Autonome de Conakry alla Albayrak non avrà un impatto negativo sull'occupazione in quanto gli attuali lavoratori portuali saranno mantenuti e il gruppo turco potrebbe procedere anche a nuove assunzioni.

Analoghe proteste erano state suscitate dalla decisione di assegnare nell'ottobre del 2016 alla cinese Chian Harbour Engineering Co. (CHEC) il progetto per l'infrastrutturazione della parte orientale del porto di Conakry, lavori che si prevede costeranno 774 milioni di dollari e che saranno finanziati principalmente dalla China Exim Bank. Venerdì scorso, intanto, una delegazione del gruppo cinese ha incontrato i rappresentanti del governo della Guinea per fare il punto sul progetto e per risolvere alcuni aspetti riguardanti il suo finanziamento.

ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail