ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:59 GMT+2



27 agosto 2018

Nei primi sei mesi di quest'anno i terminal di COSCO Shipping Ports hanno movimentato 56,7 milioni di container (+26,5%)

L'azienda ha chiuso il periodo con un utile netto a 195,9 milioni di dollari (-51,4%)

COSCO Shipping Ports, società che fa capo al gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping e che è uno dei principali terminal operator mondiali, ha chiuso il primo semestre del 2018 con ricavi pari a 495,5 milioni di dollari, con un incremento del +79,7% sulla prima metà dello scorso anno che è effetto principalmente delle acquisizioni effettuate lo scorso anno dall'azienda terminalista cinese, prime fra tutte quelle della spagnola Noatum e della belga Zeebrugge Terminal ( del 12 giugno e 11 settembre 2017 e 28 maggio 2018). Escludendo tale effetto i ricavi registrati nei primi sei mesi di quest'anno ammontano a 345,2 milioni di dollari, con una crescita del +25,2% sulla prima metà del 2017.

Nel primo semestre del 2018 i costi operativi hanno segnato un aumento più consistente essendo stati pari a 338,0 milioni di dollari (+90,7%). L'utile operativo si è attestato a 111,0 milioni di dollari (-71,2%) e l'utile netto a 195,9 milioni di dollari (-51,4%). È necessario evidenziare che nel bilancio del primo semestre erano inclusi proventi straordinari per 322,4 milioni di dollari.

Nei primi sei mesi di quest'anno i terminal portuali gestiti dal gruppo cinese hanno movimentato un traffico dei container pari a 56,7 milioni di teu (+26,5%). Al netto del traffico movimentato dalla Qingdao Port International Co. (QPI), società che è partecipata da COSCO Shipping Ports e i cui volumi di traffico sono stati inclusi con effetto dallo scorso maggio, il totale dei primi sei mesi del 2018 è stato di 47,3 milioni di teu (+13,3%).

Il traffico containerizzato movimentato nel primo semestre di quest'anno dai terminal portuali che COSCO Shipping Ports gestisce nel Mediterraneo è stato pari a 2,08 milioni di teu nel Piraeus Container Terminal (PCT) del porto greco del Pireo (+18,4%), a 1,29 milioni di teu nel Suez Canal Container Terminal (SCCT) del porto egiziano di Port Said (-5,1%), a 1,76 milioni di teu nei terminal gestiti dalla spagnola Noatum Port Holdings, a 652mila teu nel container terminal turco Kumport nel Mare di Marmara (+57,8%) e a 36mila teu nel Reefer Terminal del porto di Vado Ligure (+158,0%).




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail