ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 aprile 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:14 GMT+2



22 gennaio 2019

Oggi il vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti ha visitato lo scalo portuale di Vado Ligure

Rixi ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni locali e degli operatori

Oggi il vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Edoardo Rixi, accompagnato dal presidente e dal segretario generale dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini e Marco Sanguineri, ha visitato lo scalo portuale di Vado Ligure ed ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni locali e degli operatori del porto. Tra i temi trattati nel corso dei vari incontri per fare il punto della situazione nell'area portuale savonese e vadese, le tempistiche degli interventi già previsti nell'accordo di programma relativi alla costruzione della piattaforma multipurpose a Vado Ligure, i cui lavori sono completati al 77% e che entrerà in esercizio entro l'anno, e le misure straordinarie avviate e da avviare a seguito dell'eccezionale mareggiata che nella notte tra il 29 e il 30 ottobre scorsi ha causato gravi danni alle infrastrutture, con l'obiettivo di ridare la piena operatività ai due bacini portuali. In tema di viabilità, il confronto con le istituzioni ha toccato il tema delle tempistiche di realizzazione della strada a scorrimento veloce per il collegamento tra la piattaforma portuale in costruzione e l'attuale casello autostradale, la cui messa in esercizio è prevista nella seconda metà del 2020. Sul tavolo anche la realizzazione del casello autostradale di Bossarino a Vado Ligure e lo stato dell'arte dei lavori di costruzione dell'Aurelia Bis.



ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail