ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 febbraio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:30 GMT+1



4 febbraio 2019

Lo scorso anno Hupac ha movimentato un traffico intermodale pari a 926mila spedizioni (+21,4%)

La crescita è dovuta anche all'acquisizione di ERS e al recupero dell'attività persa a causa dell'interruzione della linea del Reno

Nel 2018 la società elvetica di trasporto intermodale Hupac ha registrato un forte incremento dei volumi di traffico movimentati che è conseguenza principalmente sia del recupero della perdita di attività avvenuta nell'estate 2017 a causa dell'interruzione della linea ferroviaria del Reno a Rastatt, in Germania, sia dell'effetto dell'acquisizione della tedesca ERS Railways completata nel giugno scorso ( del 2 maggio 2018). La crescita, infatti, è concentrata nel secondo semestre, con un aumento del +7,7% registrato nella prima metà del 2018 a cui è seguito un più deciso rialzo del +37,1% nei successivi sei mesi.

Complessivamente lo scorso anno l'azienda ha movimentato un traffico di 926mila spedizioni stradali (pari a 1,72 milioni di container teu), con una progressione del +21,4% sul 2017, di cui 487mila spedizioni nel solo secondo semestre.

Particolarmente rilevante è stato l'aumento del traffico non transalpino che nell'intero 2018 è stato pari a 352mila spedizioni (+38,4%) e nel solo secondo semestre a 210mila (+73,4%), incremento - ha specificato la società - che è da attribuire quasi esclusivamente al volume dell'operatore ERS Railways che offre collegamenti tra i porti del Mare del Nord e numerose destinazioni in Germania, oltre a servizi supplementari come il traffico portuale, la consegna locale e lo sdoganamento.

Lo scorso anno il traffico transalpino è ammontato a 574mila spedizioni (+12,9%), di cui 277mila nella seconda metà dell'anno (+18,3%). Nel 2018 il solo traffico attraverso la Svizzera è stato pari a 536mila spedizioni (+14,4%), di cui 258mila nel secondo semestre (+20,4%) e di cui quasi la metà è dovuta al recupero delle perdite di volume causate dalla chiusura di sette settimane della linea del Reno nell'agosto/settembre 2017 (al netto dell'effetto Rastatt, il traffico transalpino attraverso la Svizzera è aumentato nell'intero anno di circa il +8%), mentre il traffico attraverso l'Austria e la Francia ha totalizzato quasi 39mila spedizioni (-4,4%), di cui 19mila nel secondo semestre (-4,1%).

Per l'anno 2019 Hupac prevede una stabilizzazione della domanda di trasporto dovuta al rallentamento dell'economia.




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail