ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:38 GMT+2



13 maggio 2019

Il porto di Napoli ha stabilito il proprio nuovo record storico mensile di traffico dei container

Complessivamente nel primo trimestre di quest'anno il traffico delle merci nei porti di Napoli e di Salerno è stato di 7,87 milioni di tonnellate (+3,2%)

A marzo 2019 il porto di Napoli ha stabilito il proprio nuovo record storico mensile di traffico dei container avendo movimentato 69.500 teu, con una progressione del +55,0% rispetto al marzo dello scorso anno. Il precedente record era stato segnato nell'ottobre 2009 con 57.000 teu. In termini di peso il traffico containerizzato movimentato lo scorso mese dallo scalo portuale partenopeo è ammontato a 684mila tonnellate, in crescita del +50,6% sul marzo 2018.

Complessivamente il traffico delle merci movimentato nel primo trimestre di quest'anno dai porti di Napoli e di Salerno, che sono amministrati dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, si è attestato a 7,87 milioni di tonnellate, con una progressione del +3,2% sui primi tre mesi del 2018, di cui 4,48 milioni di tonnellate allo sbarco (+0,7%) e 3,38 milioni di tonnellate all'imbarco (+6,7%). Il traffico totale nel settore delle merci varie è stato di 6,31 milioni di tonnellate (+3,2%), incluse 2,89 milioni di tonnellate di merci containerizzate (+8,1%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 268.468 teu (+13,3%) - di cui 166.519 teu a Napoli (+32,4%) e 101.949 teu a Salerno (-8,3%) -, 3,17 milioni di tonnellate di rotabili (+0,5%) e 244mila tonnellate di altre merci varie (-14,2%).

Nel segmento delle rinfuse i porti del Tirreno Centrale hanno movimentato globalmente 1,25 milioni di tonnellate di carichi liquidi (+1,9%), tutti movimentati nel solo porto di Napoli, tra cui 818mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (-3,0%), 319mila tonnellate di prodotti petroliferi gassosi, liquefatti o compressi e gas naturale (+0,3%) e 113mila tonnellate di altre rinfuse liquide (+73,1%). Le rinfuse secche sono ammontate complessivamente a 308mila tonnellate (+9,1%), di cui 106mila tonnellate di cereali (+19,1%), 56mila tonnellate di prodotti metallurgici (-12,0%) e 146mila tonnellate di altre rinfuse secche (+12,7%).

Nel comparto dei passeggeri, i. traffico crocieristico nei due porti campani è stato di 21mila passeggeri (-6,5%), tutti movimentati a Napoli di cui quasi 19mila in transito (+4,1%) ed oltre duemila allo sbarco/imbarco (-22,0%), quello dei traghetti di 123mila passeggeri (-6,6%) e il traffico dei servizi marittimi locali di 794mila passeggeri (+10,1%).

Oltre al traffico containerizzato e a quello delle rinfuse liquide, nei primi tre mesi del 2019 il solo porto di Napoli ha movimentato 261mila tonnellate di rinfuse solide (+7,1%), di cui 106mila tonnellate di cereali (+19,1%), 56mila tonnellate di prodotti metallurgici (-12,0%) e 99mila tonnellate di altre rinfuse solide (+8,6%), e 1,15 milioni di tonnellate di rotabili (-9,9%).

Nel solo porto di Salerno le rinfuse solide si sono attestate a 47mila tonnellate (+22,3%). Inoltre lo scalo portuale nel primo trimestre di quest'anno ha movimentato 1.26 milioni di tonnellate di carichi containerizzati (-8,1%) e 2,02 milioni di tonnellate di carichi ro-ro (+7,6%).




PSA Genova Pra' Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail