ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 novembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:59 GMT+1



18 ottobre 2019

La carenza di camionisti minaccia l'economia e gli approvvigionamenti alla popolazione in Germania

Lo denuncia l'associazione degli autotrasportatori BGL

L'associazione tedesca dell'autotrasporto Bundesverbandes Güterkraftverkehr Logistik und Entsorgung (BGL) ha lanciato un nuovo allarme per la grave carenza di camionisti in Germania che può avere imminenti conseguenze negative sulla distribuzione delle merci nella nazione e sui suoi scambi commerciali con l'estero. BGL ha evidenziato che, grazie agli sforzi delle associazioni logistiche, delle cooperative di autotrasporto e dei loro istituti di formazione, nel 2018 un totale di 18.167 persone hanno ottenuto la patente di guida per camion, numero che è tuttavia decisamente inferiore ai circa 30.000 camionisti che ogni anno cessano l'attività. L'associazione ha sottolineato che questo trend è in atto da tempo, con la conseguenza che trasportatori e spedizionieri devono rifiutare commesse perché non hanno un numero sufficiente di autisti. BGL ha sottolineato che ciò costituisce un pericolo per l'economia e per la sicurezza degli approvvigionamenti alla popolazione.

L'associazione tedesca ha spiegato che la diffusa carenza di camionisti in Europa ha cause molto specifiche e, in particolare, in Germania la mancanza di un riconoscimento sociale del ruolo degli autotrasportatori sta avendo un forte impatto negativo sugli accessi a questo settore lavorativo. BGL ha rimarcato la necessità che l'immagine pubblica dei camionisti debba tornare a migliorare in modo che gli autotrasportatori ricevano l'apprezzamento che meritano per il loro difficile e indispensabile lavoro.

L'associazione ha precisato che un altro fattore che rende la vita difficile ai camionisti e invoglia sempre meno persone a dedicarsi a questo lavoro è costituito dalle cattive condizioni organizzative ai terminal di carico e scarico delle merci, dove i tempi di attesa sono diventati incalcolabilmente lunghi, dove le condizioni igieniche sono inaccettabili e dove talvolta anche l'accoglienza riservata ai camionisti non è delle più piacevoli. «Sempre più spesso - ha denunciato BGL - accade che i camionisti dicano: al terminal XY? No, non ci vado più!»

Inoltre - ha spiegato l'associazione - è necessario intensificare la lotta contro la mancanza di parcheggi, problema che perdura da anni, anche per motivi di sicurezza del traffico. A tal proposito BGL, specificando che sebbene negli ultimi anni sia stato fatto molto, ha denunciato che sulle autostrade tedesche, ad esempio, mancano 35-40.000 parcheggi per camion e sfortunatamente la ricerca notturna, spesso inutile, di un parcheggio fa ancora parte del lavoro quotidiano di decine di migliaia di camionisti in Germania.

PSA Genova Pra'
Salerno Container Terminal
Logistics Solution
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail