ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 settembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:32 GMT+2



21 agosto 2020

Contrazione dei risultati economici semestrali di OOIL

I primi sei mesi del 2020 sono stati archiviati con un utile netto di 102,2 milioni di dollari (-26,5%)

Nel primo semestre di quest'anno i ricavi della Orient Overseas (International) Ltd., società che fa parte del gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping e che opera servizi di trasporto marittimo containerizzato con il marchio Orient Overseas Container Line (OOCL), sono ammontati a 3,43 miliardi di dollari, con un incremento del +3,9% sulla prima metà del 2019. I soli ricavi generati direttamente dai servizi di linea di OOCL sono stati pari a 3,12 miliardi di dollari nei primi sei mesi del 2020 (+3,2%), periodo nel quale la flotta della compagnia di navigazione ha trasportato 3,29 milioni di teu (-2,6%) ( del 24 luglio 2020).

Nella prima metà del 2020 i costi operativi registrati da OOIL sono stati pari a 3,01 miliardi di dollari (+3,7%). L'EBITDA è stato di 382,7 milioni di dollari (-8,3%), l'utile operativo di 155,1 milioni di dollari (-21,8%) e l'utile netto di 102,2 milioni di dollari (-26,5%).

OOIL ha evidenziato che nel primo semestre di quest'anno il settore del trasporto marittimo dei container ha dovuto far fronte ad un significativo calo della domanda causato dagli effetti della pandemia di Covid-19, domanda - ha reso noto l'azienda cinese - che da maggio sembra aver mostrato qualche miglioramento relativamente a determinati traffici. OOIL ha però precisato che questi segnali di ripresa possono non essere affatto considerati come sintomi di un'inversione di tendenza.

OOIL ha specificato inoltre che i propri risultati finanziari semestrali hanno registrato l'impatto positivo del calo dei prezzi del fuel, flessione che tuttavia non si sa quanto potrà durare, oltre che da bassi tassi d'interesse e da una riduzione dell'indebitamento del gruppo. In particolare, nel primo semestre del 2020 il prezzo medio del bunker è risultato di 424 dollari/tonnellata rispetto a 441 dollari/tonnellata nella prima metà dello scorso anno e la riduzione dei prezzi del combustibile ha consentito a OOIL di ottenere una diminuzione complessiva del -11,3% dei costi del bunker.




PSA Genova Pra' Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail