ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:32 GMT+2



16 ottobre 2020

Lo scorso mese il traffico delle merci nel porto di Barcellona è diminuito del -15,9%

Nel terzo trimestre di quest'anno il calo è stato del -16,6%

Anche lo scorso mese, come i cinque precedenti, il volume di traffico delle merci movimentato dal porto di Barcellona ha segnato un calo a due cifre essendo transitate nello scalo 4,60 milioni di tonnellate, con una diminuzione del -15,9% rispetto a 5,47 milioni di tonnellate nel settembre 2019. Il traffico delle merci varie ha registrato una flessione del -9,8% scendendo a 3,42 milioni di tonnellate, di cui 2,63 milioni di tonnellate di merci in container (-7,3%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 233mila teu (-14,4%) - inclusi 89mila in transito (-21,7%) e 144mila in import/export (-9,1%) - e 783mila tonnellate di merci convenzionali (-17,2%). Decisamente più accentuata la riduzione dei volumi di rinfuse: i carichi liquidi sono calati del -30,0% a 969mila tonnellate, di cui 710mila tonnellate di idrocarburi (-32,3%) e 258mila tonnellate di altre rinfuse liquide (-22,5%), mentre le rinfuse secche hanno accusato una contrazione del -27,6% essendo ammontate a 219mila tonnellate.

Nel terzo trimestre del 2020 il porto catalano ha movimentato un totale di 14,12 milioni di tonnellate di merci, il -16,6% in meno rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Le merci varie si sono attestate a 10,04 milioni di tonnellate (-12,8%), di cui 7,61 milioni di tonnellate di merci containerizzate (-11,6%) realizzate con una movimentazione di container pari a 701mila teu (-15,9%) - inclusi 257mila in transito (-24,0%) e 443mila allo sbarco/imbarco (-10,3%) - e 2,43 milioni di tonnellate di merci convenzionali (-16,3%). Le auto nuove movimentate dallo scalo portuale sono state 102mila (-37,1%). Le rinfuse liquide sono state pari a 3,23 milioni di tonnellate (-26,7%), di cui 1,01 milioni di tonnellate di gas naturale (-10,2%), 849mila tonnellate di gasolio (+66,3%), 320mila tonnellate di benzine (-18,9%), 318mila tonnellate di prodotti chimici (+21,1%), 257mila tonnellate di biocombustibili (-40,7%), 175mila tonnellate di oli e grassi (-22,6%) e 148mila tonnellate di petrolio grezzo (-88,9%). Nel segmento delle rinfuse solide il totale è stato di 848mila tonnellate (-15,3%), incluse 326mila tonnellate di fave di soia (-2,5%), 291mila tonnellate di cemento e clinker (+3,8%), 66mila tonnellate di potassa (-41,2%), 60mila tonnellate di cereali e farine (-62,5%), 33mila tonnellate di rottami metallici (-18,4%), 31mila tonnellate di sale (-10,5%) e 15mila tonnellate di mangimi e foraggi (+23,6%).

Nel periodo luglio-settembre di quest'anno il traffico dei passeggeri è stato di 333mila persone (-81,9%), la totalità delle quali trasportate da servizi marittimi di linea (-51,3%), mentre il traffico crocieristico si è azzerato rispetto a 1,16 milioni di crocieristi nel terzo trimestre del 2019.




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail