ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

7 dicembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:33 GMT+1



4 novembre 2021

Il prossimo anno per attraversare il canale di Suez le navi dovranno pagare il 6% in più

Le uniche tipologie di navi escluse dal rincaro sono quelle da crociera e per il trasporto di GNL

Il prossimo anno per attraversare il canale di Suez le navi dovranno pagare il 6% in più di diritti di transito rispetto a quanto versato nel 2021. Oggi l'Autorità del canale egiziano ha annunciato questo sostanzioso aumento che sarà applicato dal prossimo febbraio a tutte le tipologie di navi, ad eccezione delle unità da crociera e per il trasporto di gas naturale liquefatto per le quali la tassa rimarrà invariata. Il rincaro costituirà un significativo onere in più per gli armatori impegnati nei collegamenti marittimi tra Asia ed Europa.

La Suez Canal Authority ha specificato che la decisione di introdurre un aumento dei diritti di transito è stata assunta sulla scorta di approfonditi studi sulla prossima evoluzione dell'economia mondiale e del mercato marittimo. L'ente egiziano ha evidenziato, in particolare, che il Fondo Monetario Internazionale e l'Organizzazione Mondiale del Commercio prevedono una crescita continua degli scambi commerciali mondiali e un aumento della domanda di trasporto marittimo, con incrementi previsti rispettivamente del +6,7% e del +4,7% nel 2022 e - ha sottolineato l'authority egiziana - con livelli dei noli marittimi che continueranno ad essere elevati e con buoni profitti per le compagnie di navigazione.

PSA Genova Pra

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail